Home

Far contenta…

Lascia un commento

…la mia mamma… ieri sera è stato facile.
Le ho dato un arma contro le mie prese in giro, la sentieripedia.

Ora che Sentieri è finito, anche se in Italia per arrivare a pari mancano ancora un po’ di puntate, le ho iniziato a far leggere la storia che sul sito della Soap Opera stanno mettendo online.
Il guaio è che mi ci diverto io a leggere certe cose.
Tipo di come l’autrice principale facesse ammattire chi lavorava con lei, ma la spuntava sempre.
Tipo i riferimenti a precisi fatti di cronaca, ovviamente romanzati ed esagerati all’eccesso, come ogni finzione che si rispetti.
Tipo un riferimento del 1946 che potrebbe far fischiare le orecchie a qualcuno. Ma per fortuna non leggono nei blog in italiano. ^_^
Tipo…no sentite, dategli una sbirciata. Poi mi dite.

È che quando ho scritto un pezzo ironico sul fatto che i telefilm tendessero a diventare piccole soap per cui quando perdi qualche puntata ne perdi il filo, anni fa, non avevo idea di averci preso così bene.
Anche se tocca dire che i telefilm/serial di oggi… non inventano niente reimpaginano solamente, il trucco sta nel come si sa reimpaginare.

No… non faccio l’apologia delle soap opera, praticamente salvo solo proprio Sentieri, ma non quella degli ultimi dieci anni che manco guardavo, no quella dei primi anni, quando sperimentavano e provavano, anche rischiando. Nostalgica che non sono altro, sono chiaramente nata nel secolo sbagliato.

Lo confesso sto aspettando che arrivino negli anni 80, ora sono al 52.
E ve lo spiego quando ci arrivano cosa aspetto.

Le mie prese in giro?
L’avete notata l’intestazione sotto il titolo del blog?
Mia madre la nota.
Era giusto che avesse la sua rivincita.
Su questo blog.

Annunci

50!

Lascia un commento

Oh ma guarda che cosa strana.
49 post a giugno.

Ma no facciamo cifra tonda.
Un piccolo link con posterello scolastico.

Che poi l’ho anche segnalato su twitter quel post, pare brutto non farlo sul blog no?

Andate sul link, niente interrogazioni, parola.
Buona lettura.

E buonanotte.

Non tutto…

2 commenti

…mi diverte.

Su certe cose sono pesante.
Ne hanno avuto la prova questa sera sul forum di CM.
Quella che per molti, magari per tutti, era una divertente parodia a me ha fatto venire il voltastomaco.
E non sono stata capace di tenermelo per me.

Ho dovuto dirlo, anche se per tutti era una cosa da ridere.
Io a ridere con quel soggetto a fare da sfondo proprio non ce la facevo.
Eh si che mi sarebbe bastato poco, far finta di non aver visto, tacere, ignorare.
In fondo chi sono io per giudicare il senso dell’umorismo altrui, quando sul mio blog ho un’etichetta che di nome fa TM(Trovate Macabre) e ci vado giù assai pesante?

Semplice son il bue che da del cornuto all’asino.
Ergo… ho notato la pagliuzza altrui, ma non ho tenuto conto della trave che tengo nel mio blog, e pure in bella vista.

Pazienza.

Ah volete sapere cosa non mi ha fatto ridere?
Ma no, io i dettagli non li metto.
Non ne sentirete la mancanza.
Fidatevi, o fatevi un giretto nel forum.

Non è difficile da trovare.
Basta leggere tutti i post qui sopra.
Al link intendo. Non sul mio blog.

A che ti serve twitter?

Lascia un commento

Mi ha domandato un amica quando ha notato che ne parlo spesso sul blog.

Allora punto primo era giusto un giochino per il fatto di leggere quello che dicevano gli attori del mio telefilm preferito, specie quelli che lo usano poco.
Un gioco e niente più.

Poi esercizio di sintesi, far stare in 140 caratteri una cosa che di norma diluirei in post che non verrebbero manco letti, non che i miei twitt vengano letti, ma mi piace pensarlo.
(La citazione sulla comunicazione di Shaw ve la siete sorbita qualche lunedì fa, non ve la ripropongo)

Poi… finora mi diverte.
Anche se il blog resta il mio sfogo scribendi preferito.

La prova della sintesi?
Facile, andate a leggere questo.
Ora Twitter l’ho privatizzato, quindi ve lo incollo qui sotto.
Ma metterci d’accordo e tosare i prati condominiali tutti lo stesso giorno. Che lo sopporto meglio il baccano, quando lo faccio anche io!^_^

L’anno scorso vi dedicai un intero post, ora appena un sms.
Anche meno.

Semplice no?
Se poi tra un mese lo mollo, come ho mollato facebook, avrò solo finito di giocarci, niente di più.
Sempre che lo molli, chi riceve i miei sms sa bene quanto mi piaccia scriverne.
Troppo.

Maschilismo…

Lascia un commento

…non delle reti tv, del pubblico.

Il discorso sul licenziamento di AJ Cook, e il part-time di Paget Brewster,  ha sollevato un curioso argomento.
Sul fatto che vi fosse una sorta di maschilismo da parte della produzione,  ma la realtà è che le case di produzione si basano su quelli che paiono i gusti del pubblico.

Ed è innegabile che i personaggi femminili forti stanno sulle scatole tanto agli uomini, quanto ad alcune donne.
Mentre non capita mai, quasi mai, per i personaggi maschili.

Un piccolo esempio.
Nel forum di Criminal Minds Italia, non tutti sono segnati nei gruppi, i vari fan club.
Ma molti frequentatori sì, e dando una scorsa veloce cosa si vede?
 (aggiornato al 30 giugno 2010)

Aaron Hotchner Fan Club nove iscritti, sarebbero dieci con me, ma penso che resterò nel JJ Fan Club ancora un po’,  siamo solo in cinque, e forse poi passo nel Team Fan Club, quattro per ora.
Derek Morgan Fan Club dieci iscritti, e qualcuno non è ancora tornato dopo la nostra piccola protesta interna.
Spencer Reid Fan Club anche qui dieci iscritti, strano avrei pensato almeno il doppio, visti i consensi del personaggio.
Emily Prentiss Fan Club cinque iscritti anche da lei.
Penelope Garcia Fun Club due iscritti.


Giusto da Gideon e da Elle, ormai fuori dal cast da svariate stagioni ci sono meno iscritti, da Elle proprio non ce ne sta nessuno, ma il forum è tornato attivo dalla quinta serie, un po’ arduo che vi iscrivessero fan di personaggi che erano solo nelle prime due, vero?

Ah sì, anche da Rossi… che io scherzando ho detto che poteva essere il personaggio maschile sacrificabile, nel senso che quello che fa lui lo lascerei fare ad Hotch e chi se ne accorge che non c’è?
Non ditelo a Mantegna che la penso così sul suo personaggio o mi querela.
Poi l’ho detto scherzando, io non cambierei nessuno del cast.

E quella è la sola cosa che sul forum mette tutti d’accordo, altrimenti tante opinioni divergenti.
Ed è la cosa che mi piace dei forum.
Lo scambio con chi non la pensa come me.
A piccole dosi è piacevole e tiene attivo il cervello, forse.

Anche su argomenti futili.
Ora verrò linciata da quelli per cui i telefilm sono il loro lavoro, anche recensirne le puntate, a chiamare futile il loro lavoro!

È tutta colpa sua…

Lascia un commento

… se non riuscirò a smettere di guardare CM dopo che sarà uscita di scena JJ.

Di chi? Ma di chi scrive certi post.
Che mi fanno continuamente interessare all’argomento.
La psicologia, non gli omicidi, meglio precisarlo, si sa mai.

Oh oh…spero che Zaub non passi mai di qui, se scopre che le ho dato il ruolo di Malaussené della situazione mi sa che mi fa a striscettine sottili.
Altro che.

Mai dire mai

Lascia un commento

Non avrei mai pensato di farlo.
Però lo sto per fare.

Un link ad un pezzo su CHI… no non dedicato al giornale solo alla fine di una rubrica interna, per scarso ottimismo.

Non ho mai letto quel giornale, e meno male mi viene da aggiungere.
Ho un altro concetto di ottimismo io.
Suppongo che per certi non sia così.
Chissà come mai.

Però chi non usa internet, e non legge altri giornali a parte quelli OS (ottimisticamente schierati)… le scoprirà mai queste piacevolezze?
Non è che mi toccherà pensare che sono fortunati?

Per certi è protettivo non sapere.
Pirandello docet.
No, la citazione Pirandelliana me la tengo da conto per un’altra occasione.

Credevate eh!

Older Entries