Home

Le file

Lascia un commento

Vi avevo detto che ve lo spiegavo mercoledì come mai il titolo di ieri, vero?

Eccoci!

A cosa mi riferivo?

Eccovi una piccola anticipazione.

Lo so, non è giovedì!

Veloci come fulmini

Lascia un commento

Io avrò anche pochi lettori, ma sono di una rapidità incredibile.

Ricevo: “Ah cosa non faresti per distarre dal post vagamente ironico sulle elezioni, eh?”

Rispondo: Per dimostrarti che sbagli posto il tuo sms!

E lo faccio.

Visto che non distraggo nessuno dai precedenti post?

E poi dai, ti pare che badano al mio piccolo cunicolo intricato?

Replica alla mia minaccia di pubblicazione.
Non lo farai.

Piaciuta la smentita?

Adesso non sono più anticipazioni…

Lascia un commento

Almeno per chi ha visto la quinta serie su SKY, gli altri ignorino il link.

Me le sono piazzate anche sul vecchio forum di JAG, così giusto per non chiuderlo.
Mi spiaceva farlo, anche se vi scrivo da sola.

Comunque, la nomea di quella degli OT la conservo.
Come ho intitolato la sottosezione dove ho messo le fanfic su Criminal Minds?
Le fanfic OT!

Perché ho detto che non sono più anticipazioni?
Per la semplice ragione che erano giusto i primi dieci episodi della quinta serie ad esserci a spizzichi e bocconi.
Quindi chi li ha visti ora può leggere.

E magari anche commentare.
Massacrate pure liberamente, metaforicamente parlando.

Tanto lo so che le mie sono dita rubate all’agricoltura.

Non è giovedì, ma fa lo stesso!

Lascia un commento

Eravate stufi delle fotografie del carnevale?
Io sì, ora stufiamoci con queste va bene.

So che in alcune zone gli gnocchi li cucinano solo così, a tocchetti.

Ma in casa mia, ed in molte altre, si fanno i ricami.

Così…all’incirca!

O anche così, che eravamo in due al lavoro.

All’inizio erano file ordinate…

Poi piano piano… il caos!

Trovate che non fossero molti?

Fidatevi, erano porzioni abbondanti.

Non ci credete?

E pensate che ora vi faccio vedere i piatti colmi?

Ah no, ora vi sorbite anche il resto!

No, decisamente non hanno un aspetto invitante quando sono così.

E nemmeno dopo migliorano molto.

Manca ancora qualcosa vero? Era sul fuoco accanto al’acqua.

La pentola là dietro contiene tanto buon ragù, no di quello la sequenza fotografica ve la risparmio, e poi non dite che non sono buona.

 Lo so, ora ce lo mettiamo!

E il formaggio.

Cosa state dicendo?

Avevate ragione voi e sono pochi?

Lettori di poca fede!

Vi paiono ancora poca cosa?

Poi divisi nei piatti fanno ancora la loro figura, che diamine!

Volevate la ricetta?

Ma per quello io passo parola a La gatteria ed ai Cuochi di carta.
Che scherzeremo mica, io che do ricette, manco per idea, anche perché ho messo solo le mani al servizio della cuoca, io.

E la macchina fotografica.

Documentari

2 commenti

Leggevo un poco i giornali online, passando velocemente sui risultati elettorali, che se in tutto il Piemonte la formazione verdevestita ha preso un po’ meno del 50% (Il 47 mi pare) nella mia zona ha superato il 60,con punte oltre il 70, per cui preferisco tacere, come si dice? Silenzio assenso?

Giammai, semplicemente soffro in silenzio. Quasi.

*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*

Chiudo qui la parentesi politica. Che son coniglio vigliacco e lo sapete bene.

*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*

Dicevo, leggendo i giornali online mi sono voluta distrarre un pochettino, e son finita a leggere questa cosa, da lì il titolo del post.

Mi ha incuriosito per una cosa, hanno avuto bisogno di studiarle per anni per capire che comunicavano?
Ma io ricordo un documentario di quando avrò avuto si e no sei anni, in cui era evidente che stavano… parlando.

C’era un grosso leone che si avvicinava, una di queste, decisamente poco piacevoli a vedersi, bestiole iniziava a fare quei versi caratteristici e le altre che erano nei dintorni si univano a quella che, a mio parere, aveva chiamato i soccorsi.

Va bene, era l’intuizione di una bambina con troppa fantasia, però che dopo oltre trent’anni questa venga considerata una notizia.

A meno che…

Le iene ridendo dicono tante cose

La sinistra risata delle iene non è un verso casuale e un po’ isterico ma una comunicazione vera e propria.
Gli studiosi avevano chiarito che dalla tonalità di una «risata» si poteva definire l’età dell’animale a seconda della variazione di frequenza delle note emesse da una iena, l’animale trasmette informazioni sul proprio rango sociale.
In natura questi mammiferi vivono in gruppi che possono variare da 10 a 90 individui, solitamente hanno un comportamento cooperativo durante la caccia, ma diventano molto competitivi tra loro al momento di nutrirsi.
Sono le femmine, indipendentemente dalla loro età, a occupare i ranghi più elevati.
Le informazioni contenute in una risata sono molto importanti in quanto consentono di capire chi conta all’interno del gruppo, aumentando così le possibilità di migliorare il proprio status.
Una parte dei 10 differenti suoni trasmette un messaggio di frustrazione e di richiesta d’aiuto. Per esempio quando una iena si trova muso a muso con un leone. In casi come questi l’apporto del branco risulta determinante nel risolvere una lotta impari.

Chiariamo, ho copincollato parti dell’articolo, quindi meglio che lo leggiate per intero.
Se poi qualcuno sente odore di bruciato che prenda in fretta dell’acqua, se sta dalle mie parti gli basta uscire sul balcone vista l’acqua che sta venendo giù, e spenga la coduzza di paglia!

Buona lettura.

Fissata con le file? Non tanto…

Lascia un commento

…solamente un po’, ma ve lo spiego mercoledì cosa significa.

Prima non ho proprio tempo.

^_^

Tattiche immaginarie, però, chissà, magari potrei…

Lascia un commento

…anche usarle!

Ricevo una mail in cui mi si dice che uso i post programmati per non far sapere che nei fine settimana non tengo un beneamato cacchio da fare.
Ma non lo voglio far sapere.

Oddio, non ci fossero miei post nei fine settimana potrei anche capirlo, forse, magari li programmo pure quelli!

Però diamine non ci avevo mai pensato.
Aspetta che questo post lo programmo.

Già per quando tra una cosa e l’altra sedersi a scrivere, o a leggere, sarebbe un bel sogno.
Che fuori è solo un incubo.

Di cui non voglio parlare, anzi parlarne ne parlo anche, è scriverlo che non lo voglio fare nemmeno per idea.

Buona domenica, anche ai perditempo complottisti.
Chissà se questo post a loro suonerà come conferma o smentita?

No, non mi importa realmente, era giusto una domanda retorica, in fondo sono la prima a pensare che le scuse non richieste siano accuse confermate.
Me lo sono messo anche come messaggio di apertura quando accendo il telefonino.

^_^
Giusto per ricordarmi di stare attenta a chi si scusa troppo, me compresa.
Già me… sempre me, la SOM non si attenua nemmeno adesso, e dubito che mai lo farà.

Non per niente la in basso ho messo l’etichetta egoismi.

Older Entries