Home

La recensione

Lascia un commento

Oh sì… ho finalmente avuto il tempo per leggere il giallo di Alice Basso.
Che il titolo era lungo ve lo avevo detto? 
Ops… ve lo dico ora.
“L’imprevedibile caso della scrittrice senza nome.”


Non ho osato chiedere ad Alice chi avesse pensato a quel titolo se lei o l’editore.
Perché c’era un’implicita critica nella domanda, meglio evitarla.

Ah dite che ora la legge e non è manco troppo implicita?
Vero.


Ma non mi importa.

Altro

Annunci

Ma era il maratoneta…

Lascia un commento

…o il laureato?

No niente.
Giocavo coi titoli di film. 
In realtà arrivo un pochino tardi, di quasi un mese… sul blog almeno, a maggio ho preferito non dire nulla.

Avevo parlato anche troppo prima* e durante** e poi***.

(Sì questo è uno di quei post che si capisce benissimo quando è stato abbozzato e programmato!)


^_^

Ma sono davvero contenta per… 

Altro

Riavvolgimenti…

Lascia un commento

… e post senza tempo.

Chi mi legge altrove lo ha letto due mesi fa.
Scusate la replica.

Chi segue solo il blog lo vede ora.
Scusate il ritardo. 

Se una volta all’anno devi scrivere un post sul blog dove spieghi
cosa è per te un blog, e vuoi sapere dagli altri cosa è per loro, vuole
dire che sei a corto di argomenti.

O che hai deciso che lo
spiegherai una volta all’anno fino a che avrai un blog per poi andare a
ritroso e vedere come negli anni la tua percezione del blog sia mutata
nel frattempo. 


Altro