Home

Una spiegazione su un conto alla rovescia

Lascia un commento

Qualche mese fa avevo cominciato a contare su twitter.
-90… -80… e via di seguito.
Ogni tanto qualche tweet finiva cancellato, perché tanto non importava e mi faceva andare troppo presto vicino allo zero.
Però alla fin fine erano troppo pochi oramai siamo a -1.

Altro

Gite all’Album e altre sciocchezzuole

Lascia un commento

Li avete visti i post all’Album di agosto, vero?

(Lo so qui non ha senso come frase, ma ne La tana originale sì)

 
Le altre sciocchezzuole?
Oh… nulla che non abbiate già letto.

Altro

Dall’anno scorso…

Lascia un commento

aspettavano la pubblicazione.
Durante i tirocini dello scorso anno mi sono imbattuta in ben due di loro.

E visto il mio nickname ho fatto delle foto per ricordarmeli.
Avrei dovuto postarli alla fine dei tirocini, ma ho rimandato. 
Eccoli. 


Altro

Dispetti

Lascia un commento

L’angolo.
Abitato.
Era così piccolo che…
Altro

La dieta?

Lascia un commento

La comincio domani. 
😉
 

Altro

NonSoloUno, stavolta

Lascia un commento

Tra giugno e luglio sono accadute troppe cose.
Negative e non, ma con preponderanza di quelle negative. 
Per cui la scelta di programmare quei due post, che erano in bozze e tanto valeva pubblicarli, senza scrivere nulla delle cose capitate. 
Perché a volte… meglio tacere. (E non solo per certi miei vecchi post)

Anche se così sembra che detti argomenti non mi tocchino.
O che non me ne importi.
In realtà a volte è vero l’opposto. 
Ma questo blog non è mai stato, tranne per rarissime eccezioni, il posto giusto per le cose troppo serie. 
Al massimo vi spedivo a leggere chi delle cose serie ne sa scrivere bene, con cognizione di causa e capacità dialettica anche nel rispondere agli eventuali commenti.


Stavolta nemmeno quello.
Ogni tanto il soprannome “quella dei link”… va in sciopero.


Solo ogni tanto, non ci fate l’abitudine.

Minaccia o promessa?
Forse entrambe. 

Altro

E il contrario?

Lascia un commento

Visto che l’ultimo post era la lista delle delusioni cocenti mi sembrava carino abbozzare anche quella delle piacevoli sorprese.
Dai pessimi, più o meno, momenti a quelli decisamente migliori. 

In parole povere visto che sapevo che avrei avuto meno tempo per scrivere e seguire il blog ho pensato bene di lasciarvi due post belli lunghi.

Tanto chi vuole evitarli non aprirà il post
Altro