Home

No, non sono in ferie

Lascia un commento

E nemmeno in vacanza.

Se non è chiaro pazienza.

Altrove sono stata meno ermetica.

Però qualcuno ci è arrivato lo stesso.

 

Grazie a tutti i qualcuno presenti.

Tu dov’eri?

Lascia un commento

Quando ci sono gli anniversari con le cifre tonde aumenta il numero di post dedicati ad un dato evento, trattasi si assioma consolidato.
E io non faccio certo eccezione. Lo ho detto a maggio e non penso di dovervi spiegare a cosa mi riferisco vero?
Non mi sono messa a cercare quanti ne hanno parlato o scritto.
Come ha scritto una volta una persona che leggo delle persone si dovrebbe ricordare la nascita non la morte, perché la cosa bella è che ci siano state non che non ci sono più.
Non era la frase esatta e non ho il tempo di cercare il posto* dove glielo ho visto scrivere, ma è una delle tante ragioni per cui continuo a leggere cosa scrive anche quando non sono d’accordo con quello che dice.
Anche se non glielo dico spesso. Che lo leggo, non che non sono d’accordo.
Il titolo?
Oh niente, una di quelle cose che si sente altrettanto spesso agli anniversari sono quelli che si ricordano cosa stavano facendo quando hanno saputo che era capitato.
Io non me lo ricordo, non so come mai.
Ci ho provato a pensarci, ma niente. Cosa stessi facendo di preciso non mi viene proprio in mente.
Ma non doveva essere niente di particolare, o mi sarebbe rimasto impresso… credo.

 

*Rettifica, il tempo lo ho trovato.

Era qui.

L’attimo è passato

Lascia un commento

Avete presente quell’istante in cui dovete decidere se dire qualcosa o stare in silenzio?
In entrambi in casi dura proprio poco e col senno di poi forse avreste fatto il contrario, ma quello arriva sempre l’attimo dopo, anzi no arriva quando ci sono delle conseguenze a cui non eravate preparati.
O quando non succede niente e voi invece che succedesse qualcosa un po’ ci speravate.
No, niente.
Volevo far scivolare fuori dalla home un post.
Tanto chi doveva leggerlo lo ha fatto.
E forse anche chi non doveva, ma sapete il bello? Non me ne importa.
Non più.

Un salto

Lascia un commento

Indietro nel tempo.

 Del tipo che…

…maledici di non essere andata a scuola un po’ di più.
Ed è troppo tardi oramai.

Dagli appunti/3

Lascia un commento

Ci sono cose che non finiranno mai sul blog, né in altro luogo aperto alla lettura come account internet di qualsivoglia tipo.
Appartengono a due categorie distinte.
1) Quelle di cui IO non voglio parlare.
2) Quelle di cui MI hanno proibito di parlare.
A volte le due cose coincidono, non sempre.

Poi ci sta una categoria che non è proprio come le due sopra, sono le cose che non puoi spiegare fino in fondo senza tirare in ballo terze persone a cui non puoi chiedere il permesso e allora si usano i riferimenti ai blog degli altri, certe cose pare che siano universali, o si glissa sui telefilm.
Quando i riferimenti NON sono casuali.

Il guaio con quest’ultima categoria è quando qualcuno pensa che dici a lui o a lei e tu invece per una volta non stavi riferendoti ad altro che a quello che avevi scritto.
E tu non puoi spiegarlo, perché se lo spieghi… poi diventa chiaro che tutte le altre volte in cui NON hai spiegato niente il riferimento c’era eccome.

Paranoie.

E se lunedì…

Lascia un commento

…si fosse semplicemente spento tutto*?

Il post lo programmo prima.

Così almeno non vi preoccupate.

Non vi eravate manco accorti della mia assenza?

eh… pazienza.

P.S. Avete letto il primo link?

Andate anche al secondo.

Illusi!

Shhht!

Lascia un commento

Older Entries