Home

CORTI

Lascia un commento

Un titolo da spiegare.

Ci sono le Corti intese come i cortili di alcune vecchie abitazioni, i primi condomini.
La corte a palazzo, ma quella è Corte che potrebbe essere Fraintesa con fare LA corte.
I corto metraggi, ma quelli sono corto non hanno la I, e io vado in cortocircuito se mi incarto ancora un poco.

No, i corti del titolo non è l’omonimo spettacolo di tre noti comici, che non nomino, mica serve loro della pubblicità, Vero?

Ma c’entrano tra di loro i vari Corti e Corto e Corte da me nominati?

Insomma, non tanto, ma se uno ha molta fantasia e fa collegamenti sul filo dell’assurdo, bé in quel caso tutto può essere fatto entrare nel discorso, mica per niente su internet, e non solo, mi conoscono per i fuori tema, facendo collegamenti assurdi salto di palo in frasca…e chi non riesce a starmi dietro si perde…

a meno che non mi decida veramente a mettere in produzione il tanto minacciato, o era promesso? Dizionario italiese/rabb-it/italiacano

Allora il mio titolo si riferiva al mio taglio di capelli, fatto fresco fresco un’oretta fa, e mentre la parrucchiera mi chiedeva se li volevo corti come al solito a me è venuta l’ispirazione del post, e mentre lei andava via di forbice, CORTI li voglio, anche se so di non stare benissimo, mi piaccio solo quando sono cortissimi!

Pensando alla mia fissazzione per averli semrpe corti alla faccia dei commenti degli altri per cui ho uno spazzolino in testa, mi sono rammentata di commenti ricevuti nella casa di una sorella di mia nonna, era un vecchio cortile… appunto…

che commenti?

Oh niente di particolare, una persona davvero gentile se ne esce con la seguente frase:
Una donna, DEVE, portare i capelli lunghi altrimenti non è davvero una donna.

contate che avevo si e no sedici anni… età in cui si è parecchio infulenzabili…e invece… hehehe andare controcorrente io ce l’ho nel DNA:

“se la femminilità si misura dalla lunghezza del capello mi sa che si conosce davvero poco di una donna…”

Una donna ha tanti modi per essere femminile e bella, anche brutta chi se ne frega… ma che se porta i capelli corti allora non è una donna mi pare un insulto e parecchio grosso… a me non piacciono i capelli lunghi in un uomo, ma A ME…non mi permetterei mai di dire che un uomo non è tale se li porta!

Poi ci sono uomini per cui faccio eccezzione e mi piacciono anche se portano i capelli lunghi, ma sono un eccezzione, e se se li tagliassero mi piacerebbero di più, ma non devono farlo per piacere a me, o a quainque altro, come io non DEVO portarli lunghi se non mi va…

Uhhhh traumi infantili raccontati su internet?

oddio infantili a sedici anni… Bè anche traumi mi pare esagerato come termine, ricordate che mi piace un telefilm con un certo dottore il cui motto è TUTTI MENTONO, quindi potrei anche avere inventato tutto quanto scritto finora… tranne che oggi sono andata dalla parrucchiera!

Torniamo al post

La corte…di palazzo non mi interessa, tranne in una fanfic che sto leggendo, l’altro sito quello su JAG…avete presente?

No la corte intesa come ragazzo che ci prova…

anni e anni fa…malamente…visto che se uscì, in un periodo in cui li stavo lasciando crescere con la medesima frase… voleva i capelli lunghi che io detestavo, e gli dissi che se il mio taglio non gli andava bene, non gli andavo bene io… non lo rimpiango, certi soggetti meglio perderli che trovarli.

E poi ho qualcuno a cui vado bene come sono, ma oenstamente non lo rimapngevo nemmeno prima…forse quando si impara a stare bene con se stessi senza compromessi, è il momento in cui si riesce a stare bene anche con gli altri…

uhhh

battutona…

dicevamo dei comici…loro farebbero di meglio!

ah… il cortocircuito?

Ma non avete letto il post?

Non vi pare scritto da una che il CORTO lo ha fatto davvero?

e senza mettere le dita nella presa di corrente!

Annunci

La macchina fotografica.

Lascia un commento

me la sono ricordata, ma le persone che erano con me non erano dell’idea di essere fotografate e visto che un servizio su alcuni monumenti ed edifici della città meneghina l’ho già fatto, preferisco non replicare…

sarà per la prossima volta!