Home

Dall’uno al sette

Lascia un commento

In questa lettera ci sono 7 punti.
La mia domanda è quale è il punto che vi è capitato più spesso di incontrare o di usare.

E quale è quella che vi è più insopportabile.

Va bene le domande erano due.
Le mie risposte ve le do poi, quando avrà raggiunto almeno 5 risposte da parte vostra.

Nessuna risposta.
Lo so che questo post  ve lo avevo postato tempo fa, ma visto che lo avete ignorato.
Il blog chiude i battenti.
Mi sono stufata.
Addio.

Annunci

Glieli chiedo io…

Lascia un commento

…i diritti ad Eastin!
Ovviamente sto scherzando. Non che qualcuno mi prenda sul serio eh.
Allora qualche settimana fa avevo postato delle foto e dovevate indovinare dove ero.
E lo ho fatto prima che lui iniziasse il gioco che sta facendo su twitter, o almeno io in precedenza non glielo ho mai visto fare.
Magari sbaglio. E so che è solo una coincidenza, mettete giù il telefono non dovete chiamare per un TSO. Per ora.
Cosa fa Eastin?
Posta un dettaglio di una foto di scena e chiede di indovinare l’episodio e magari chi c’è in scena o chi usa la cosa fotografata. Poi una volta che gli danno la risposta giusta, posta la foto per intero.
Dite che le foto di Eastin sono moooolto meglio delle mie? Lo so infatti non vi posto la versione intera!

Ma io vi avevo chiesto dove avevo scattato quelle foto, non di dirmi se vi erano piaciute.
E rispondo all’unica partecipante.
Oh io avrei anche risposto prima se qualcuno indovinava… e in teoria dovessi fare come Eastin non dovrei rispondervi, ma non mi piace tirare le cose per le lunghe.
(Sento i mormorii delle mie tre lettrici di fanfic fino a qui!)

Era Torino.
Il primo che mi dice, ma non avevo capito che volevi che ti dicevo dov’eri vince l’ambito premio: Stordito, o stordita, dell’anno!

Io penso che non commenterà nessuno, mai più!
Beh a questo post è meglio se evitano.

Ah Antonella grazie per aver partecipato da subito.

Pezzi mancanti

Lascia un commento

Provare a fare un puzzle ed accorgersi che mancano dei pezzi.
Il filosofo di turno che se ne esce con un: “Ti somiglia”
Tu lo guardi e ti domandi con che lanternino te li scegli gli amici.
“In che senso? Mancano pezzi, mica rotelle!”
“E piantala, non in quel senso. Mancano dei dettagli, non si capisce bene cosa voglia rappresentare. Un po’ come te delle volte. Parti coi tuoi discorsi per la tangente e se uno non ti sta dietro e si perde dei pezzi per strada… mancano dei dettagli e non si capisce dove vuoi andare a parare.”
“Scusa, quando è stata l’ultima volta che ti ho mandato a stendere?”
“Dai te la giro, posti sul blog…”
“La seduta psichiatrica se ne trovo uno bravo?”
“…mi lasci finire?”
E lo dice serio, stavolta mi spavento.
“Scrivi un post sul blog, che magari riguarda twitter ed un tweet che hai mandato. Ma ti scordi di mettere il riferimento, quelli che sanno del tweet capiscono lo stesso, ma chi non lo sa… non ci capisce una beneamata. Mancano dei dettagli.”
“E se li omettessi apposta? Mando i miei lettori a cercarsi i riferimenti.”
“Caccia al tesoro?”
“White collar o Montalbano?”
Espressione stupita dall’altra parte: “Cosa?”
“Ah giusto ti mancava il riferimento, era il titolo di un libro di Camilleri e di una puntata del Commissario Montalbano andata in onda ieri.
E settimana prima c’era un riferimento in white collar, tramite una citazione:
La vita diventa più tollerabile se la si immagina come una caccia al tesoro che come una festa a sorpresa.
“Manco sapevo che vedevi Montalbano…”
“Acc…ti ho dato un’altro pezzo del puzzle!”
“Cerchiamo quelli che si sono persi, prima di scoprire che se li è mangiati Apple.”
“È meglio.”

Italiate…

Lascia un commento

Ora lungi da me l’idea di criticare il doppiaggio in toto.
Ci mancherebbe, quando si vuole staccare un par di orette non si ha mica voglia di studiare inglese, o di leggere sottotitoli, quindi meno male che ci sta.
Almeno fino a che non incappo in cose che farebbero rabbrividire.
Ma siccome ho una cosa da fare questo mese.
Scrivere il meno possibile.
Rimando il riassunto.
Sappiate solo che sono riusciti a far dire ad uno che diceva che era aperto a tutte le possibilità escluso l’omicidio… l’esatto opposto!
Cambia giusto un po’ il carattere del personaggio no?
Nel gergo degli autori di fanfiction si direbbe che si è andati OOC, Out of character.
In italiano FDP: fuori dal personaggio!

Ah perchè il titolo italiate?
Eh… se settimana scorsa hanno censurato la parola Gesù, sia mai che il Vaticano abbia da ridire se lo sentono nominare, ma un momento al vaticano guardano White collar?  😉 Pensavo avessero altro da fare io.

In questa lo hanno fatto con la parola mafia… solo che hanno lasciato un riferimento alla stessa in un’altra parte della frase, ora o levate tutto… almeno siate coerenti, o lasciate tutto.

Uh e meno male che dovevo scrivere poco.
Buonanotte

PS:
Tra le altre cose, in inglese a Neal viene levata la cavigliera per il caso, in italiano no.
Ma chi li traduce i dialoghi a questi?

Ispirazioni…

1 commento

… lievemente anticipate.
Tutta colpa di Jeff Eastin che ha segnalato questa foto.
E alla mia mente bacata è venuto in mente di giocarci.
Però veramente manca un mese, ha ragione Matt: “Non è troppo presto per la Pasqua?”
Ma il coniglietto c’era solo con l’ovetto pasquale, che colpa ne ho io… Vero?

Oh edito il post perché Mantegna ha segnalato questa foto e non ho resistito dal colonizzare il JET.

Non potevo farmi sfuggire la cosa.
Sì potevo, ma voi fate finta di no!

Privato e pubblico

1 commento

Ma tu hai un blog?
Mi chiese un pomeriggio di qualche tempo fa una persona.
E io confermai, ma senza dire come trovarmi.
Va bene per chi mi conosce è facile, mette su google i telefilm che guardo e secondo me mi trova.
Anche senza sapere cosa uso per nickname.
Dite che esagero? No, basta una semplice verifica: “Criminal minds White collar JAG” e si apre alla nona posizione di google questa pagina.
Da lì arrivare al mio blog è un attimo.
Dovrei smetterla di parlare dei telefilm che guardo.
La cosa comica è che mi venne domandato se non mi sembrasse stupido mettere in piazza i fatti miei su un blog.
E dovetti mordermi la lingua per non replicare piccata.
Un parente di questa persona una volta parlò dei cavoli miei, faccende assai più private di quelle che leggete qui in cima di solito, in un luogo pubblico.
Davanti a persone per me sconosciute.
Ah sì, non sapeva che erano i cavoli miei, avendo io un cognome comune non fece l’associazione tra me e i fatti che stava raccontando.
E mi guardai bene dal precisare che stava parlando di cose che conosceva solo per sentito dire.
Però quando mi domandano come faccio a raccontare i fatti miei su internet non resisto.
Nel mio blog sono io che li racconto, vero qualcuno può riportare una parte di quanto scrivo e modificarne il senso, ma quello capita ovunque.
Dalla parrucchiera, o dal barbiere per gli uomini(non ci provate a negare chiacchierate pure voi!), al bar, dal panettiere.
Tutti a pensare che nessuno li ascolta quando raccontano i fatti del vicino con chi trovano alla cassa.
Sto iniziando a capire come mai molti parlano solo del tempo.
Argomento neutrale che non da appiglio alcuno al pettegolezzo o all’impiccioneria del prossimo.
Certo che se uno ha abbastanza fantasia.
Previsto fronte di gelo da Lunedì.
Lunedì inizio a lavorare nel nuovo ufficio, fabbrica, call center dotato di atmosfera raggelante che manco al polo nord!
Oh torna il sole da sabato!
La settimana è stata un inferno, ma da sabato ahhhh sapessi!
Rovesci sparsi nel corso della domenica.
Arriva mia suocera.

E via inventando.
Ovviamente capirebbero solo quelli al corrente del codice.
I temporali sarebbero le liti, ma se uno detesta il caldo e il sole allora potrebbe essere il contrario.
Troppo complicato? Certo.

Infatti era per ridere. Se poi qualcuno pensa che lo faccio sul serio… ^_^ rido io!

Segnalazioni incrociate.

Lascia un commento

Leggo una notizia sul web.
Sulla apple… io con la A maiuscola metto solo la mia belva!
E leggo questo post da Zaubarei.
In realtà l’articolo con il post serio di Zaub non c’entra quasi niente, a meno che non si leggano certi commenti all’articolo e si faccia la correlazione che a certi commentatori(dell’articolo) gliene serve uno bravo, di psicologo.
Mi andava di segnalare.
ah… dite che avevo detto che non avrei toccato argomenti seri?
E voi vi fidate ancora di quello che prometto?
E poi è solo una segnalazione.
Non ne sto parlando io… di cose serie.
Leggo chi lo fa!

Older Entries