Home

Domenica 21…

Lascia un commento

… inizia il carnevale di Borgosesia. 


O quanto meno iniziano le manifestazioni collegate al carnevale. 

Il calendario è qui.

Io e il carnevale non abbiamo molto da dirci, quest’anno non ne vedrò nemmeno una sfilata.

Quindi niente fotografie. 


Per cui a che pro nominarvelo?

Ah… non so stranezze alla Rabb-it suppongo. 


Toc toc toc

Che vuoi Enza?

No niente, passavo giusto per un saluto. 


Evapora.

Te piacerebbe!


Annunci

Mi auguro…

Lascia un commento

… che non sia vero che se fai una cosa al primo poi la fai tutto l’anno. 


Vero che ho inaugurato la scaramanzia da un paio di anni a questa parte di lavorare il 31 dicembre e il primo di gennaio anche per quel motto/detto…
Altro

Frasi, momenti, divagazioni.

Lascia un commento

C’era la frase giusta da dire, ma era sbagliato il momento. 

Venne il momento, ma non uscì la frase.

Cose che capitano. 
La miglior cosa sarebbe stata l’invito a far passare quello che si voleva dire dal cervello prima di farla uscire dalla bocca. 
Però. 
Poi ci sarebbero state lo stesso liti e discussioni. 

E allora a volte si tace. 
Almeno per un poco.
Altro

X… cioè?

Lascia un commento

Con la X ho serie difficoltà.
Non che nel dizonario non ci siano parole che cominciano con quella lettera, ma sceglierne una dal dizionario non mi riesce.
Altro

Chiamate impreviste

Lascia un commento

Trovarsi una chiamata sul cellulare.
E siccome se ne sta aspettando una e magari hanno dovuto usare un altro telefono decidere di fare quello che di solito non faccio mai, a questo punto quasi mai, e richiamo il numero sconosciuto che mi cercava.

Ero al lavoro e il telefono lo spengo, quindi la vidi solo quando lo riaccesi… diverse ore dopo.

Ricevere in risposta: risponde la segreteria telefonica.
Riagganciare, e pensare che se era urgente avrebbero richiamato.

Altro

Proposte…

Lascia un commento

… da vagliare con cura.
“Pensaci un poco poi mi dici.”

E per fortuna mi è stato detto perché stavo per dire subito sì.
D’impulso.
Ecco, meglio rifletterci su un attimo.
Non troppo. 


Giusto un poco.
No, non vi dirò di che si tratta.
Ci devo pensare io, mica voi. 



Perché ve lo ho scritto se non ve ne voglio parlare?
Perché magari tra qualche anno ve ne parlerò… e allora avrò un promemoria per ricordarmi di quando tutto cominciò.



Forse.


Vandalismi virtuali

Lascia un commento

Come ho detto l’altra sera a chi ha commentato… ero a far danni.
Virtuali. Qui.*

  
In realtà mi fermai per riprendere un poco fiato… e la scusa fu perfetta.
Sì… stavolta Firenze è stata visitata.
Con un paio di giretti all’alba.

 
Prossimamente… 

Altro

Older Entries