Home

All’una…

2 commenti

…la sveglia?
Ma no, l’ho puntata per le 5!
Che succ… un momento questo non è il suono della sveglia, mi stanno chiamando.
All’una di notte?

Di norma mi ci vanno una buona decina di minuti per svegliarmi, ma stavolta sono all’istante vigile.

“Cosa è successo?”
“Sai cosa è capitato a Viareggio?”
“No, non so niente di Viareggio, ero a letto e non ho visto il tg della notte.”

“E’ appena capitato, vai su internet. Se senti ***** avvertimi, scusa la sveglia.”
“Cosa è appena capitato?”
“Una tragedia, un esplosione in stazione. Non si sa niente di morti e feriti. Ho paura!”
“Un’esplosione?”

Mentre parlo sto accendendo il pc, ci vorrà un po’ perché si accenda, abbiamo il tempo per un lungo silenzio.
Chi è all’altro capo non ha il computer e sa che DEVE chiamarmi a qualsiasi ora in caso di bisogno.
Trovo poche notizie, è appena capitato.

Mentre aggiorno arriva un avviso di chiamata.
Un “ciao dimmi poi”, e riaggancio per permettere a loro due, perchè deve essere **** di parlarsi.

Tempo tre minuti mi arriva un sms: “Aveva il telefono spento, tutto bene. Ci sentiamo domani, scusa la sveglia.”

Non fa niente.
L’importante è che **** stia bene, e non si dorme stanotte.
Non con negli occhi le immagini dei video che ho trovato cercando notizie.
Non con l’ansia per quel paio di persone che conosco di striscio che sono della zona.
Ecco perché ho intitolato il post delle tre del mattino in quel modo.

Non potevo spiegare niente altro.
Non fino a quando non avessi avuto notizie più dettagliate.
Che arrivano solo nel pomeriggio, quando sono finalmente a casa.

La mia nottata è stata uno scherzo, se paragonata alle loro, ma accidenti che panico.
Ma prima dei cellulari come si faceva?

E chi se lo ricorda più?
Non che importi, ora.

Annunci

Con il cuore in gola

Lascia un commento

Riavviati o ti sparo!

Lascia un commento

E uno pensa è uno scherzo?
Ma no, leggete qui cosa ha fatto un pensionato stufo dei blocchi del suo computer.

Esatto lo ha terminato.

Per fortuna non si è fatto male, e non ha fatto male ad altri.
Ma giusto ieri avevo visto un servizio sull’aumento del numero delle persone anziane che si avvicinano alla tecnologia in Italia ed ora questo?

Il mio pc ringrazierebbe sentitamente che in casa mia non vi siano armi.

Enza lo ha avvertito che però la discarica differenziata è a due passi.
Per quello nei giorni scorsi è ripartito, dopo aver tentato di andare in vacanza.

Si è messo paura.
Non ci credete?
Manco io, ma era così per sdrammattizare, perché mi immagino come poteva finire se un colpo avesse ferito qualcuno, lo so ho troppa fantasia.
Dovrei indirizzarla meglio.

Tipo mettere mano a… tante cose lasciate incompiute.

Buonanotte

150…

Lascia un commento

Sto preparando la bozza per il refferer mensile.
Sì quella cosa che pubblico ogni prima domenica del mese dove stanno scritti il numero di visitatori.
E mi è scappato da ridere vedendo che ne mancavano giusto 150 per arrivare a mille questo mese.

Basta che scrivo una cinquantina di post tra qui e la mezzanotte di domani ed è fatta, visto che codesto contatore è così intelligente da contare ogni volta che posto, o che correggo un post, come una visita, basta che abbia chiuso la finestra.

Già dai conteggi dovrei levare ogni mia singola correzione, ed ogni post scritto.
Ma visto che non piglio assolutamente sul serio il mio contatore credo che continuerò a giocarci, almeno per quest’anno, con l’anno nuovo passerò ad altro, promesso.

Ah…dite che io le promesse non è che abbiamo molto da condividere?
Effetivamente… che dite mi presento alle prossime elezioni?

^_^

Ah che umorismo di bassa lega!

Buona settimana gente.

Ma non dovevi non scrivere per qualche giorno?

Enza, levami una curiosità, quando infili gli occhiali ci vedi bene?

Vedi di andarci te a quel paese!

Accidenti!
Ma una coscienza meno acida, no?

^_^

Buchi da sistemare, e il prato tagliato!

Lascia un commento


Ricordate nella tana vi avevo accennato al fatto che le bughe erano peggiorate.
Ma ora pare debbano venire a sistemarle.
E quando lo faranno non mancherò di segnalarlo.

Questo invece è il prato tagliato di fresco.
Siamo stati proprio bravi questo fine settimana.
^_^

Ecco…

Lascia un commento

Ricordate, vi avevo promesso foto più recenti delle buche?

E già che c’ero ho anche ripreso il lavoro finito nel prato.

Sì le foto sono solo di una delle buche, ma ero un po’ di fretta, spero che la prossima segnalazione sia del cortile asfaltato, prima che qualcuno si faccia male.

E poi sarei io la menagramo?

Contraddizioni…

Lascia un commento

Una non fa in tempo a scrivere, due post fa circa, di non amare il giardinaggio e subito viene reclutata per falciare il prato condominale.

Prima che scoppiasse l’ennesimo temporale ieri io e un vicino abbiamo dato una bella ranzata al praticello antistante il nostro condominio, almeno ad una parte.
Ed oggi si prosegue.

Continuo a detestare occuparmi di piante e similia, vista anche la mia scarsa simpatia per gli insetti, ma ieri ero in vena e non ho fatto storie.
Magari oggi qualche geografia la pianto.

Mi sono anche tolta la soddifazione di spedire a fare altro chi guardava sorridendo gli altri lavorare, poche semplici parole:
“Dare anche una mano oltre che guardare, no vero?”

Evaporati alla velocità della luce.

Oh quando dico che sono velenosa non scherzo mica io.
Mi dicono che prima o poi trovo chi mi dirà, o darà, il fatto mio.
Io li aspetto, che i conigli mordono è vecchia storia.

Se non aggiorno per un po’ non vi spaventate, ho semplicemente evitato di programmare i post perché si postino da soli, meglio postare mano a mano.
Se non mi leggete per più di una settimana, vuole solo dire che il pc è andato e non ho modo di aggiornarvi.
Se non mi leggete per più di un mese, non sono in ferie, quindi in quel caso, e solo in quel caso potreste iniziare a preoccuparvi.

Senti ma non starai mica prendendo in giro un po’ di blogger che ogni tanto buttano lì che sono stufi e non scriveranno più?

Enza e se anche fosse? Taci una volta.

Te prima o poi il fatto tuo lo trovi sul serio. Altro che conigli mordaci.

Menagramo!

Older Entries