Home

Passato che è Carnevale…

3 commenti

Oh avevo detto niente foto del carnevale.
E avrei anche mantenuto il proposito se non fossi capitata su questa vignetta.

La vignetta è stata pubblicata l’otto febbraio.
Me la sono presa un po’ comoda.

Ed eccovi una piccola sintesi di foto carnevalesche.
Uno dei rioni era in tema con la vignetta, indovinate quale!
^_^

E no, non ho fatto apposta a dire una cosa e a fare il contrario, è proprio colpa di Federico… o merito, decidete voi.

Come mai ho aspettato che Carnevale fosse passato?
Bella domanda, quando lo scopro ve lo dico.
E i lettori attenti sanno bene cosa vuol dire.

Ah segnalazione bis, Albo aveva disegnato una striscia che ho trovato in tema.

Carnevale Borgosesia 2010

2 commenti

L’anno scorso al Carnevale avevo dedicato un solo post, a differenza di due anni fa che ho fatto una cosa un po’ più articolata, tra una sfilata e l’altra.

Quest’anno si cambia di nuovo.
Un solo post, pubblicato dopo le sfilate e la proclamazione dei vincitori.
Mica che si dica che faccio pubblicità.

Senti ma chi credi che guardi le tue foto?

Nessuno, magari passano tra un paio d’anni come i commenti che ho trovato nelle scorse settimane sui pezzi pubblicati nel 2008.

Perlomeno essendoci un solo post non si perderanno dei pezzi. 

Convinta te.

Sì convinta io, esattamente.


Mi risulta fosse limoncello, e c’era anche lo scorso anno, ma non l’ho assaggiato, solo perché sono astemia, mica schizzinosa. ^_^

Avevate dubbi sul titolo della mascherata di questo rione? Ahem… tranquilli, ci sta chi sapendo che c’erano costumi da angioletto e da diavoletto ha pensato a libri più recenti. Di cui non faccio il nome.
L’alter-ego Dantesco per la disperazione si è… giudicate voi, cosa vi sembra stia facendo?

Un solo avviso…

2 commenti

…poi si finisce nella casellina di spam.

Non mi sto riferendo ai miei commentatori.
Mi riferisco a chi non mi ascolta quando parlo, o non legge quando scrivo.
Io avverto sempre chi ha la mia mail che le mail tipo catena di S.Antonio, peggio ancora se sono in allegato power point, le detesto e che non me ne devono mandare, pena l’inserimento immediato in zona spam, così manco le vedo passare.

Ora una volta l’errore lo perdono.
Ma se la persona non capisce… non ho pietà alcuna.

Perché non sopporto chi non ha il tempo per scrivere due righe di numero, ma lo trova per sommergere di cagate il prossimo.

È un argomento già trattato in passato su questo blog, lo so sono ripetitiva, ma a quanto pare lo sono anche quelli che non afferrano un semplice concetto.

E non sono silenzi lasciati alla libera interpretazione, l’ho detto a chiare lettere:
“Non mi mandare catene o finisci nello spam!”

La risposta alla mia irritazione è stata:
“Ma se hai l’antivirus non dovrebbe capitare niente.”

E io mi domando, ma che c’entra l’antivirus, io non voglio ricevere catene.
Poi mi incavolo, insulto dando dell’idiota a chi non capisce ed improvvisamente capiscono.
E io mi chiedo, ma di ascoltare anche quando uno non si è ancora arrabbiato non è più facile?

No, non ti ascolto anzi ti do anzi della maleducata se me lo fai notare.
Manchi di diplomazia.

Detesto la diplomazia.
Dovresti saperlo da un pezzo.
E se non lo sapevi ora lo scopri.

Due righe…

Lascia un commento

Per un link, perché di scrivere qualcosa di sensato oggi non ne ho voglia,ne tempo.
Ma per mandarvi a leggere mi bastano un paio di minuti.
Fatto.


Lo sai vero che le righe sono più di due.

Ma smettila, pignola!

Ditemi che è uno scherzo… perfavore!

Lascia un commento

Ho letto questa mail.

Dove sembra che esistano aziende che ti domandano di che segno sei per assumerti.
Io spero sia uno scherzo.
Ma temo di no.

L’autrice chiede di fornirle il segno perfetto, che ovviamente non esiste.
Ci avevo dedicato un po’ di post, Oroscopiazzando, per farmi due risate sui difetti di TUTTI i segni zodiacali…un paio di ani fa.

Non avrei mai pensato di fare quello che sto per fare.

Mi tocca dare ragione al Papa.
Dico di quando ha tuonato contro chi crede negli oroscopi.

Perché non è ammissibile che invece di un colloquio di lavoro una persona si ritrovi nella rubrica di Paolo Fox, non trovate?

Troppo tardi!

Lascia un commento

Dove(Where): Lo spogliatoio a fine turno.
Quando(When): Un giorno della scorsa settimana.
Cosa(What): Chiacchiere mentre ci si cambia per andare a casa.
Chi (Who): Io ed alcune colleghe.
Perché(Why): Perchè non so tenere la bocca chiusa!

-“Ma cosa avevi prima che continuavi a barbottare!”

-“Recitavo Amleto!”

-“Cosaaaaa?”

-“Paraffini o non paraffini? Questo è il problema. Sparo stupidaggini tra me e me così mi passa prima la giornata.”

-“Ma così ti prendono per pazza!”

-“Ma per quello ormai è tardi”.

-“Sei sempre la solita!”

-“E non è bello avere almeno una cosa stabile?”

-“In che senso?”

-“Nel senso che con la crisi nel nostro settore io tanto stabile non mi ci sento, lavorativamente parlando, anzi… piuttosto appesa ad un filo!”

Ci scappa la risata, un po’ nervosa. (Filo-settore tessile…lo so è vecchia la battuta!)

-“Certo che te, sempre a dire freddure. Altro che Reid… Penelope dobbiamo chiamarti!”

-“Che con il tessile comunque ci azzecca, guarda un po’ te!”

Non devo spiegarla questa vero? No…cosa faceva Penelope in attesa del ritorno di Ulisse lo sapete tutti. Povero Omero, si sta a rivoltare nella fossa.

-“Ma sai che hai proprio ragione!”

-“Mi sono persa qualcosa? Su cosa avrei ragione?”

-“È veramente troppo tardi!”

-“Ne dubitavi?”

-“Solo un poco, ora non più!”

^_^

Le cose serie…

Lascia un commento

…io ve le faccio leggere altrove.
Su L’Aquila e la sua mancata ricostruzione, o credete ai TG per caso?

Older Entries