Home

Tirchierie…

Lascia un commento

… perfettamente comprensibili. 



https://www.facebook.com/plugins/post.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FRabb72it%2Fposts%2F2352387078125274&width=500

Altro

Annunci

Prima o poi…

Lascia un commento

… sbotto. 


Premesso che da bravo fiammifero è raro che mi trattenga.
Ma a volte lo faccio.
Con molto sforzo riesco pure a tacere ogni tanto.

Altro

La visita

Lascia un commento

Ne avevo accennato ai malanni qualche giorno fa. 
Durante la settimana la visita fisiatrica per stabilire come risolvere, o almeno attenuare, i miei problemi alla schiena.  

In realtà doveva essere lunedì, poi è stata posticipata di due giorni… e io ho posticipato il post visto che volevo tenermi il post del mercoledì per il finale della serie…  e non per le cose serie. 

I problemi alla schiena sono confermati,  il consiglio è di perdere peso e di fare della ginnastica correttiva, che non potrò cominciare prima di tre mesi, minimo.

Altro

Di santi sui calendari non ce ne sono troppi?

Lascia un commento

Il mio San Paganino una volta cadeva al 10 del mese. 
(Ecco come mai l’etichetta A quando la scomunica?)


So di buste paga che venivano e che vengono accreditate a fine mese.
Altro

Vecchie abitudini

Lascia un commento

Tra la fine degli anni settanta e primi anni ottanta raccoglievo la moneta che mio fratello seminava per casa.
Sia chiaro a lui dava noia tenerla in tasca e la lasciava dove sapeva che io l’avrei vista e messa nel salvadanaio non è che lo derubavo eh, quando poi il salvadanaio era pieno, in media una volta all’anno, li contavo e poi scendevo al bar che stava sotto casa a chiedere se volevano un po’ di moneta ovviamente in cambio della versione cartacea.
E buona parte tornava in tasca a mio fratello, mica tutti non erano mica tutte sue le monete.
Sì va bene qualche mille lire devo avergliele prese nel corso degli anni.
Confesso.

Ora.
L’abitudine a non tenere troppa moneta in tasca non la ha mai persa e io continuo a servirgli come cambiavaluta.
Gli ho chiesto come mai chiede sempre a me di cambiargli la moneta e la risposta è stata:
“Sai com’è vecchie abitudini.”
Ieri mi ha messo in mano un portamonete e mi ha chiesto 10€, visto il peso mi sono detta che male che andava ero pari e glieli ho dati.
Non ero pari, ce ne erano oltre 13 e quando se ne è accorto si è un poco seccato e io:
“Sai com’è… vecchie abitudini!”

S come Italia

Lascia un commento

Non ricomincio a giocare con L’alfabeto.

Lo so che la parola Italia inizia con la I, ve lo assicuro.

Ma se aveste letto quello che ho letto qui, o visto quello che viene segnalato lo sapreste a cosa mi riferisco.

Non avete voglia di leggere il link?

Pigroni poi B.S. mi querela perché uso l’incipt delle lettere inviate a lui per i miei post.

Allora io leggo la rubrica di Italians, non sempre solo spesso e questo i vecchi lettori di questo blog lo sapevano già,  e la lettera di ieri mi ha fatto scoprire una cosa.

Vero potevo dirvi che curiosando sulla pagina di wikipedia sugli euro lo avevo scoperto da me, ma perché mentirvi? Non ne avevo idea e lo ho scoperto ieri.

Se guardate i numeri di serie degli euro che avete, le banconote,  il primo carattere è una lettera e quella lettera rappresenta anche il paese di provenienza della banconota. Per maggiori dettagli andate al link della pagina, che a farvi un copia ed incolla… manco ci penso. Pigroni.

Ah altra cosa… ogni paese ha un numero di controllo, per cui sommando i numeri del numero di serie deve uscire quel numero.

Nel caso dell’Italia la lettera è la S e il numero è il 7.

Non so voi, ma io un occhiatina gliela ho data e un paio di conti li ho fatti, va bene non ho soldi falsi* nel portafoglio.

Già sono pochi, avessi anche scoperto che erano pure falsi… chi dormiva stanotte?

Buon fine settimana.

*Oh che strano eh? Un post in cui parlo di falsi e non metto nessuna foto di un falsario a caso?

Ma sì per questo post posso evitare.

La Stangata

Lascia un commento

No, non è il titolo del famoso film con Paul Newman e Robert Redford.
Avete presente vero?
Due truffatori che imbrogliano altri truffatori, che uno si dice ah beh ma se rubano ai ladri,  ma secondo voi i ladri dove vanno poi a rimpinguare quello che perdono?
Esattamente.

Qualsiasi riferimento ai politici italiani che si diminuiscono lo stipendio del 10% o una cosa simile, dopo che se lo sono aumentati ad un livello tale che nessun altro in europa prende tanto, non è casuale!

Vergognatevi!

Ma non mi stavo riferendo nemmeno a loro. Io che parlo di politica? Meglio evitare, ho un fegato solo.
E dicono che sia un organo indispensabile quindi… facciamo finta di non sapere l’ovvio.

No la stangata a cui mi stavo riferendo era il costo degli occhiali di mia madre.
Una legnatina sui denti, no che poi arriva un’altra stangatina per aggiustare pure quelli, di tutto rispetto.
Diciamo che la 13esima è andata, e fortuna che tendiamo ad usarli fino alla consunzione della montatura.
Non è che tra un annetto o due li si cambia perché non piace il colore, si cambiano per… occhi che richiedono lenti diverse… poi dicono che il denaro non serve se non si ha la salute… balle serve eccome, per conservarla meglio.
Almeno per il poco che ho visto io.
***** censura…. mi era uscita una parolaccia non passata alla mia personale revisione!

Insomma tra un cinque o sei anni abbiamo ammortizzato i costi, vero?
Anche con la pensione minima.
Sempre che non arrivino altre grane, e non mi faccio illusioni, arrivano sempre.
E se ti lamenti arriva semrpe il genio a dire: eh ma almeno sei fuori dal letto.

Ci sono persone che non sanno che sono ancora tutte intere solo perché sono contraria alla violenza.
Per ora.

No, non per ora, lo sono sempre… ma a volte verrebbe proprio voglia, solo voglia, di far cozzare certe testoline le une contro le altre, e poi stare ad ascoltare quanto rimbomba il rumore del vuoto!

Lo sai che potrebbero chiederti se rimbomba bene pure la tua?

No, non se lo chiedono.

Dici?

Non se lo chiedono, lo sanno già.

Ah volevo ben dire.

Older Entries