Home

Domeniche

Lascia un commento

Una domenica come un’altra

Lascia un commento

Iniziata alle 5 del mattino.
Un lato positivo di lavorare nei fine settimana?

Facile: nessuno dei miei vicini si è sognato di domandarmi aiuto oggi pomeriggio per falciare il prato condominiale per esempio. 
Almeno finora. 
Spero di non aver parlato troppo presto.

Buona giornata.
 

Orto…

Lascia un commento

Altro

Sassi? Non so, magari sono uova di dinosauro!

Lascia un commento

Che uno dice, ma come mai Rabb-it stai sempre a parlare di telefilm?

Be’ a volte capitano cose come qualche giorno fa:
andare al mattino presto a vangare un po’ per levare un po’ dei sassi
dal futuro orticello e trovare un sasso che pareva un uovo di dinosauro,
le foto non le posto che poi viene il museo di scienze naturali e ci
impedisce di piantare carote* perché magari pensano che sia davvero un
uovo di Tirannosauros Rex, e chi ha
visto la quinta serie di White Collar sa a cosa mi riferisco (E no, il
sasso era persino più grande) e sappiatemi dire come faccio a non tirare
in ballo film (Jurassik Park) e telefilm, appunto white collar.


Altro

Insonnia e giardini

Lascia un commento

Io a letto ero andata ad un orario decente, quello che consigliano gli esperti del riposo… tra le ventuno e le ventitre, non troppo presto e nemmeno troppo tardi.
Più o meno… insomma le 23 erano passate da qualche minuto, suvvia.
Sta di fatto che dopo quasi due ore ero lì a guardare il soffitto domandandomi se aveva senso starmene sveglia nel letto.
Così mi sono detta che non sarebbero stati dieci minuti sul web la mia rovina.
Ed ho acceso il computer, che avevo spento ore prima… no, non prima di andare a dormire, molto prima.
Faccio un giretto su twitter e mi viene involontariamente ricordato che con l’arrivo della primavera sarà bene che dia una mano a tenere curato il prato condominiale.
Vecchi post, di quando avevo ancora un lavoro e certe frasi facevano sorridere… specie se te le dicevano quando finivi le ferie a CàResto.


Ma quelli che non ti seguono su twitter cosa ne capiscono di questo post?

Enza, ma soffri di insonnia pure tu? E non ci capiscono nulla manco quelli che mi seguono comunque.

Questo è vero, ma se ti sembra possibile che io non soffra di insonnia allora noi si ha da fare un discorso.

Allo specchio?

Esattamente.

Uhm… preferisco evitare, direi che bastano questi siparietti sul blog.

Bastano per il tuo TSO.


Esattamente.

Chi lo spiega al giardiniere di sopra che i siparietti con Enza Cosci li facevo anche prima che lui si divertisse a rispondersi da solo su twitter? Forse basta che gli segnalo il post. ^_^
O dite che è meglio di no?

Gelosie

Lascia un commento

Qualcuno mi ha chiesto come mai la sua rosa non la fotografavo.
Eccola.
Se volete vedere le altre foto, sì non ne ho fatta una sola, dirigersi all’album.

Tanto per andare sul sicuro!

2 commenti

Visto che ieri avevo ironizzato sul falciare il prato, oggi visto il sole, dopo il nubifragio dei giorni scorsi, nel pomeriggio ho eseguito quella che, spero, sarà l’ultima falciatina per quest’anno.

Ne avrei a basta, forse e soprattutto del rumore del tosaerba.

Però che soddisfazione ranzare per bene il praticello ed invitare i pargoli presenti a scatenarsi con il pallone.
Su, giocateci per bene, forza.

Ah perchè li invitavo a scatenarsi?
Ma mi pare ovvio, se ci corrono sopra e giocano, crescerà mano erba… tutto calcolato!

Però sono stanchissima.
ehhh… l’età inizia a farsi sentire!

Older Entries