Home

Dovevo darmi una scadenza!

Lascia un commento

Quando ho capito che me la stavo prendendo troppo comoda con la pubblicazione delle fotografie delle ferie, ed era circa la metà di ottobre, ho pensato che se mi davo una scadenza obbligatoria magari avrei fatto più in fretta.

Così ho piazzato le foto del rientro, a puntate, nuove foto ogni due giorni.
Nell’ultima settimana di novembre.

Queste saranno le mie ultime foto marittime.

Sono stata insopportabile vero?

Però ho fatto anche la brava, erano tutte altrove, così non eravate obbligati a guardarle se non vi andava.

L’idea dell’album non mi è mai parsa buona come in questi mesi.

Se l’idea della scadenza non ha funzionato e mi dovessero essere rimaste delle foto… ve le propino l’anno prossimo ad agosto!

Credevate che posticipassi la data?
No, questo post è programmato da oltre un mese e non subirà modifiche.
Sennò non ha senso come scadenza se la si pospone in eterno.

Ah si, avrei voluto raccontarvi un po’ del rientro, ma ho pensato che era meglio lasciar parlare le immagini.

Come sono ripetitiva.

Esattamente come a scuola, avevo una chiusura standard nei temi, una cosa tipo:
Forse ci sarebbe altro da aggiungere, ma temo di ripetermi, così mi fermo qui.

(Considerate che avevo solo 11 anni)
Alla terza volta che usai la medesima chiusura l’insegnante mi disse che se non avevo null’altro da aggiungere era meglio mi limitassi a non scriver altro.

Niente futuro da letterata.
Si lamentava che non sapevo allungare il brodo, non con questi termini ovviamente.
Quando avevo detto quello che avevo da dire in una pagina di foglio protocollo io ero a posto con la MIA coscienza.
Lui avrebbe voluto che ampliassi maggiormente gli argomenti.

E sapete una cosa?
Aveva ragione lui, dovevo analizzare meglio le cose.
Invece cercavo di essere sintetica, e la sintesi non è facile come sembra.
E’ molto più facile perdersi in giri di parole che saper usare la sintesi.

Io invece di spiegare gli argomenti in modo sintetico, ne facevo un analisi superficiale e poi mollavo li il mio temo di ripetermi e chiudevo.

ah…cosa c’entra con l’album?
Nulla, ma ho imparato ad allungare il brodo, ne esce una schifezza annaquata, ma tanto questo mio blog è solo un raccoglitore pubblico di taaaante schifezze, per farvi leggere cose interessanti vi mando sempre alla solita barra a sinistra.

Buona settimana

Annunci

Andando a Ceriale

Lascia un commento

Camminando…
Tra tre giorni arrivo.
Stavolta una sola segnalazione per due post, nel senso che quando tra tre giorni cambieranno le foto io non ripeterò la segnalazione.

E la prossima raddoppio!
E finisco.

Albenga

Lascia un commento

Solita comunicazione di cambio di foto.

Forse non dovrei ripetervelo, ma visto che non hanno una cadenza fissa, mi sembra più cortese avvertirvi quando cambiano le foto.

E poi è sabato.

Buon fine settimana

L’isola

Lascia un commento

Ricordate che vi avevo parlato di 15 euro ben spesi?
Quella è solo un idea!

Le foto non rendon giustizia, date pure la colpa alla fotografa, è vero.

Alassio, dal porto

Lascia un commento

Siamo quasi alla gita all’isola, ma prima una puntatina al porto.

Buon fine settimana

Alassio, MCM

1 commento

Altro cambio.
Sintesi eccessiva dite?
Probabile.

Buona settimana

Alassio, la passeggiata

1 commento

Ah non vi avevo avvisati che ci avrei messo poco a cambiare le foto in prima pagina?

Eh va bene, ve lo dico ora.

Buon fine settimana

Older Entries