… ma nemmeno troppo lontani.
Tempo fa… La volpe.

Poi… il felino. 


Raccontato ad alcuni mignoli. 


Così:

Stamattina niente volpe, ma un gatto che mi sono coccolata per qualche minuto.
Lo vedo, lui mi vede e si blocca.
Io provo, convinta che scapperà via, ad abbassarmi per farlo avvicinare tendendo una mano.
Non solo non scappa, ma viene deciso ( o decisa no so) verso di me e dopo due carezze penso che andrà via visto che nella mia mano non c’era nulla di commestibile, ma non solo non se ne va… si mette a seguirmi e fa le fusa. §
Non voglio che mi segua, sto andando verso la strada e temo si metta in pericolo, cerco di mandarlo via, non voglio spaventarlo o non mi si avvicinerà mai più, per fortuna si avvicina un’altra persona e lui schizza via.
Io gli stavo più simpatica si vede.

Era mattina molto presto, prima dell’alba.
Quando lo incrocio a giorno fatto è molto meno socievole, si vede che il silenzio lo dispone bene.
Però…
…che bel modo di cominciare la giornata.

Grazie ai mignoli che sopportano i miei papiri e mi aiutano… per le bozze dei post.
😉

Annunci