… di segnalare un paio di serie viste di striscio, o meno, che mi ricordano la trama de La porta rossa? 
Ghost Whisperer e Saving Hope.
Oh sì, sto in fissa.
Come mi ha detto un mignolo che legge il blog da un po’ e sa come funziono. (male)

Lasciando perdere i film come Ghost e Il sesto senso, già fin troppo citati. (almeno dove leggo io)

Ah… scriverò delle serie quindi… ci saranno spoiler per chi non le ha mai viste.

Proseguite a leggere a vostro rischio.


 
Ghost Whisperer… con la protagonista che per cinque serie, mi sembra, fa passare gli spiriti oltre (nella luce parrebbe), tranne quello del marito, che schiattò verso la terza o quarta serie non ricordo (la seguivo solo di tanto in tanto quindi i dettagli me li sono persi), il cui spirito si infila nel corpo di qualcuno che passò oltre prendendone il posto. 
Ah sì… era incinta del marito quando questo morì, ma ancora non lo sapevano. 

No, ma gli sceneggiatori avranno mica mai guardato questa serie? 
No, vero? 😉 
Coincidenza.

Saving Hope… di cui non ho seguito una sola puntata, ma tra gli attori che seguo su twitter di tanto in tanto ci sta il protagonista, così un poco la trama la conosco. Un medico ha un incidente e rimane in coma, con il suo spirito che vaga per l’ospedale, e forse non solo, per stare vicino alla moglie.  (credo)

Confesso che quando, nell’ultima puntata che ho visto de La porta rossa, sì è passati a trovare il tizio in coma un po’ mi sono infastidita per il parallelo, ma ci sta.

E deve essere giusto una coincidenza pure questa, vero?
Mi fermo qui.
O la querela per diffamazione, dagli sceneggiatori, non me la leva nessuno. 

Oh, a me la porta rossa piace lo stesso… almeno finora, al finale poi vi dico se confermo. 
I finali di serie di solito deludono perché ci siamo fatti il nostro personale e difficilmente corrisponde a quello degli sceneggiatori, ma potrebbe piacermi lo stesso.

Com’era quel motto?
Copiare da uno è plagio, copiare da molti è attenta ricerca. 

 E d’altra parte… le storie con spiriti e affini difficilmente possono essere originali, esistono da che l’umanità ha cominciato a domandarsi dove si va dopo morti… se si va da qualche parte. 
Ergo, manco le due serie da me citate sono nulla di originale… mi ricordo una puntata della Casa nella prateria con lo stesso tema per dire… e chissà quante che ora non mi vengono in mente, per non parlare dei libri in tema.


Ah… se mi becco una querela sul serio mi mandate un legale?
Grazie. 

Aggiunta del 23 marzo… i soliti mignoli.

Annunci