Oggi.

Saper cantare è un dono. 
E io non lo ho mai avuto, ma ne sono sempre stata consapevole e ho saggiamente evitato le occasioni in cui mi sarebbe toccato doverlo fare.

In questi mesi un po’ di quella saggezza si deve essere persa e mi sono messa in una situazione in cui il canto corale era previsto. 
E non posso che confermare di non saper cantare.

Però in coro, se canticchio sottovoce, mica mi si nota. 
Fatto. 
Le mie stecche erano udibili solo da chi mi era vicino.
Almeno credo. 

Però è stato molto divertente. 
Anche solo provare per arrivare qui*

Grazie a tutti. 

P.S
Scordatevi che seguano anche  cosa, dove, perché e chi.
(What, *Where, Who, Why)
 

Annunci