…prima o poi. 

A tenersi per se quello che si pensa.
A condividere solo con chi non potrà causarti danno alcuno.
Ad  aspettare che quelli che ti hanno fatto del male si impicchino da soli con la corda che hai messo loro in mano, con tanto di cappio. 

E quando si impara… poi non si dimentica. 


Ci sono persone che mi credono più scema di quello che io stessa ammetto di essere. 
Gente che crede di potermi prendere in giro all’infinito. 
Individui che non hanno capito che io non taglio i ponti col prossimo.

Non li taglio, perché li brucio.
Non ne deve rimanere segno alcuno.

Le uniche tracce sono quelle che nessuno potrà mai vedere. 
Indelebili.
  
 

   

Annunci