…intervistai una scrittrice.
Ebbene sì, lo ho fatto.
Chiamarla intervista è uno scherzo(ed è anche il primo aprile, la data giusta) ho solo messo assieme alcune cose che io e lei ci siamo dette negli anni di reciproca lettura.

Vista la mia passione per le serie tv il suo pseudonimo sarà Jess.
Sì esatto, le ho dato uno pseudonimo e solo più avanti vi dirò chi è. 
Jess come Jessica Fletcher, la signora in giallo. 
Perchè lei quello ha scritto: un giallo.
Che uscirà a maggio. (almeno credo)

Cara Jess, quando hai pensato che dovevi scrivere questo libro?
“Oh temo che se lo spiegassi rischierei di rovinare il piacere della lettura a molti di voi.”


Hai paura di dare anticipazioni sulla trama?
“Esattamente.”


Mannaggia mi hai appena bruciato le prossime due domande.
“Quante ne avevi preparate?”


3
“ah… “


Il seguito al prossimo post.
Forse.

Annunci