A volte ritornano.
Ritorna l’alfabeto… una serie di lettere che danno la stura a post improbabili.
Programmati in anticipo.
Alcuni di mesi, altri solo di settimane.
Magari certi solo di qualche giorno.
Quindi gli eventuali riferimenti a fatti recenti nel momento in cui li leggerete sarà puramente casuale.
E questa sarà l’apertura di ogni singolo post.

Promemoria, mica che ve ne scordaste.
E ora, se non siete scappati tutti, buona lettura.

B come bozze

La prima lettera era stata la A e state per scoprire come mai preparata mesi prima.
La seconda la B perché le bozze erano tante e da qualche parte dovevo pur cominciare.
Ci sono state bozze che sono rimaste tali.
Chissà se diventeranno mai dei post.
Forse no, il loro scopo lo hanno raggiunto anche senza finire online.
Lo sfogatoio.
Le altre di bozze sono arrivate in ordine sparso.
Una parola un’idea.
Mozart. Non servivano nemmeno le parole.
Certi post al risparmio, di lettere.

Come il precedente.
Quando ci sta bene anche il silenzio.
A volte.
Ancora una e abbiamo finito.


Grazie della pazienza.
A tutti.

Annunci