Quando dico mai mettere la gente su un piedistallo, mi riferisco al fatto che da lì sopra la caduta è rovinosa.
Basta un niente.
Una frase sbagliata, in un momento in cui si è troppo suscettibili ed ecco che si cade.
Ad esempio… uscirsene con una battuta mettendo per sfondo Napoli.

No, non vi passo la battuta che ho letto.
Anche perché magari nel frattempo chi ha fatto la battuta la ha cancellata.
La mia prima tentazione quando la ho letta è stata di colpire a mia volta, che so riferendomi a sfolgoranti esempi di scarso intelletto del paese natale dello scrivente, ma non lo ho fatto.


In primo luogo perché se il tale avesse cancellato poi sarebbe rimasta la mia replica che sarebbe suonata come una provocazione, meglio evitare.
In secondo perché se qualcuno avesse scatenato poi una polemica io mi sarei ritrovata nei guai.

E in terzo, e ultimo, perché non voglio che la persona che viene presa in giro in quello sfottò… possa mai pensare che io lo difenderei, non se lo merita manco di striscio.
Nemmeno di poterlo pensare, ammesso che ne sia capace.



Però ammetto che chi ha fatto l’infelice battuta mi sta un po’ meno simpatico.
Solo un po’.

Non penso ci perderà il sonno.

Nemmeno io.

Annunci