A breve saranno 100.000.
(Se non lo sono già diventate ora che questo post si ripubblichi.
Ri… perché prima era stato messo qui.)

100.000 volte di: A che velocità andate? 28.000 Km/h

100.000 volte di: A che altezza siete? 400 km

100.000 volte di: Come fate per lavarvi? Acqua e salviette

100.000 volte di: Che sensazione da l’assenza di peso? (Lo ha scritto sul suo blog: http://blogs.esa.int/luca-parmitano/?lang=it )

100.000 volte di: Ma non soffri di claustrofobia? No. (Col cavolo che lo selezionavano per andare là!)


100.000 volte di: Non ti manca casa? (razza di sadici, tra due mesi scende e gli domanderete se non gli manca lo spazio, vero?)

100.000 volte di: Ma le hai viste le comete? Alcune (lo ha detto lui… mica me lo invento io)

100.000 volte di: Perché non fai foto alle stelle? La ISS è orientata
verso la terra.
(Lì si potrebbe questionare che altri le hanno
fotografate, ma io fossi in voi eviterei di fare i pignoli. O quando
scende a vedere le stelle vi ci manda con una pedata.)

100.000
volte di: Ma li hai visti gli UFO? No. (E giuro che quelli che glielo
domandano e poi insistono che tanto non glielo potrebbe dire se anche li
vedesse mi viene di prenderli a ceffoni, ma per fortuna sono solo un
lagomorfo e non ci arrivo)

100.000 volte di: Ma la fotografi la
luna? La mia regione, la mia provincia, il mio terrazzo? Guardatevi
l’album santi numi! (No, lui non risponde così… quella sarebbe la mia
immaginazione galoppante)

100.000 volte di:… andate avanti voi che io ne ho a basta.

*Eravamo in centomila sarebbe anche il titolo di una canzone dei Pooh, non metto il video. Cercate su youtube.
Leggere i Pooh vi crea scompensi?
Pensate che vi nomino anche Baglioni, vi dò il colpo di grazia, per via di una strofa di naso di falco:

Per le strade ci si perde in cielo e in mare no!

(Frottole, se mancano i punti di riferimento vi perdereste anche lì, ma mi piaceva troppo quella strofa e ve la sorbite.)

Annunci