Apple di notte non sta in casa e se dalla primavera all’autunno poco gliene cale ci starebbe anche tutto il giorno, il balcone è il suo regno e lucertole e passerotti di passaggio lo sanno bene poveri loro, d’inverno cambia la sonata e chiede di entrare. 
Va bene la pelliccia personale, ma il freddo è freddo.
Ai primi di dicembre le avevo fatto una foto mentre era nel suo alloggio invernale.



Foto da me rovinata giocando coi filtri sul pc.
Sì, sono stata così fessa da non essermi salvata l’orginale prima di pacioccarci.








E l’avrei pure segnalata altrove.





















Il giorno dopo ho pensato che era meglio un sevizio più accurato, visto che era abbastanza evidente che quella era una lettiera, di quelle con la porticina.
Ma la sua lettiera le concede un minimo di privacy.

Quella con la porticina trasparente è in realtà è un alloggio debitamente imbottito. 

Come si può notare da questa foto.

Apple mentre mi osserva trafficare con casa sua.

 Non le ho messo fumetti stavolta, penso che le sue espressioni parlino da sole.

  

zzzzzzz

                          Ancora qui stai? 



Post programmato a dicembre… come si può intuire dalla data dell’utima fotografia.

Annunci