… ma piano piano ci arrivo.
Appena uscita dall’ospedale, la cosa di luglio di cui vi avevo accennato tempo fa, ricordavate?
No? Fa niente, ve lo ricordo io.
Dicevo appena fuori da lì avevo tenuto i contatti con alcuni compagni di sventura, visto quanto mi piace leggere e scrivere avevamo anche scherzato sul fatto che sarebbero potuti finire sul mio blog prima o poi, ma mi hanno fatto promettere di non farli riconoscere.
Piano piano non ho più sentito quasi nessuno*, a meno che non mi facessi viva io, e i lettori di vecchia data sanno bene quanto mi scocci rapidamente a cercare di tenere i contatti a senso unico.
Oh sia chiaro, se loro non volevano essere disturbati io sono veloce come una scheggia a non farmi più sentire. (Non me lo faccio ripetere due volte, ne basta una… anche mezza alcune volte.)
Specialmente se quando mi capita di sentire una persona, giusto per farle sapere che si era ancora vivi,(Non mi legge sul blog o su twitter, credo, o non l’avrei disturbata) le domando se ha ricevuto una mail, inviata un mese e mezzo prima non la settimana scorsa, mi sento rispondere: “Ah sì la ho ricevuta, ma sai non mi piace scrivere.”
Mai più mail.
Ne tantomeno sms, ma quello è facile… da un po’ di tempo non ne mando più** ed infatti il contatore che una volta segnava sempre un numero triplo di messaggi inviati rispetto a quelli ricevuti ora è in parita.
Sullo 0 a 0 per capirci.
E mi va bene così.
Ho smesso di aspettarmi qualcosa dagli altri.
Avrei dovuto impararlo prima.
Ma dicono che non sia mai troppo tardi.




*Il quasi non ve lo spiego, appunto per la cosa del non farli riconoscere.


** Il problema lo hanno quelli che pensano che non scrivo più solo a loro, e si incacchiano mandando messaggi di questo tenore: “A me non parli più, si vede che hai trovato qualcuno di meglio con cui parlare.”
E il risultato è che mi hanno dato la ragione che mi mancava per continuare a non rivolgere loro la parola anche quando dovessi ricominciare a scrivere e parlare con altri.
Mi riservo ancora di poter scegliere con chi parlare e chi no.

Post programmato ad ottobre.

Annunci