Non so se qualcuno dei lettori ne aveva preso nota, ma sia su twitter che su facebook avevo segnalato di avere il computer che faceva i capricci.
Dopo che ho programmato il post che si è pubblicato il 29 luglio, programmato la stessa sera di quello del 19 per capirci, il suddetto computer si è stufato di fare il bradipo e non ha più voluto riaccendersi.
Sono successe anche altre cose nel frattempo, ma di quelle vi parlerò un’altra volta e conto sulla discrezione di chi sa perché sia mia la scelta di quando farlo… grazie.
Insomma quel post che doveva solo segnalare che ad agosto non ci sarebbero stati post divenne l’ultimo post digitato con le mie dita sulla mia tastiera abituale, mio fratello mi prestò il suo per tenere aggiornate quelle persone che non leggendomi potevano preoccuparsi, ma non mi è mai andato di usarlo per il blog per tutta una serie di ottimi o pessimi motivi.
Visto quello che era capitato tra il 20 e il 21 di luglio chi vedeva quel post pensava che lo avessi preparato apposta… forse inconsciamente sì.
Ecco che ricominci a dare a me la colpa di quello che fai tu!
Enza? Tu sei me, quindi mi pare logico che sia colpa tua, non fare la finta tonta.
Finta a chi? 😛
Insomma dopo oltre un mese il pc è tornato in attività, ripulito e risistemato per benino, e da bradipo che era si è trasformato in uno scoiattolo.
Non troppo agile eh… diciamo che forse lo scoiattolo soffre un poco di artrite.
Però va che è un piacere.
E quindi a breve tornerò a far danni.
Internettisticamente parlando.
O magari no, ci sono delle cose che devono cambiare… e sono dell’idea che sia ora di farlo.
Ma questo è materiale per altri post.
O per un libro che potrei scrivere sull’argomento.
Il titolo c’è già. (No, non ve lo dico!)
Conoscete un editore che potrebbe essere interessato a pubblicare gli sproloqui di una grafomane logorroica compulsiva?
P.S. 
Per chi se li fosse persi… gli aggiornamenti erano a questo link.

Annunci