Tutto iniziò così…
4. non troppo lontana da Londra, perchè non la si possa visitare ogni tanto
Leggendo questa frase mi sono permessa una correzione, semi scherzosa visto che la persona in questione è una professoressa e di certo mi sono detta le è semplicemente sfuggito un piccolo errore.(Non al posto di noi… refusi)
rabb72it scrive:

Ah professoressa, guardi che ci sta un NON di troppo là in cima dove parla di visitare Londra.
^_^
Fuggo prima di prenderle.
ricevo risposta, cosa abbastanza curiosa di norma i miei commenti sono ignorati e basta, ma quando mi sbaglio(o vogliono rimarcare un mio errore) non hanno problemi a rispondermi. Curioso assai. Mai quanto la replica però… nessun refuso!

Io resto basita.
Katika scrive:
Mia cara, temo, invece, che quei NON ci stiano benissimo.
Il senso della frase è che la lontananza della città da Londra NON deve
essere così tanta da NON consentirmi di andarla a visitare ogni tanto. A
disposizione per ulteriori chiarimenti :-)

Al che io che non sto zitta quando ho torto figuriamoci quando penso* di aver ragione, Cit by Mafalda(Grazie JaneCole)
Commento la sua replica. Pure un poco infastidita dal mia cara, per la cosa curiosa di sopra, ma io sono persona assai permalosa e non faccio testo quando me la prendo per qualcosa.
“Se te la prendi per qualsiasi cosa alla fine il tuo prendersela non lo noterà nessuno”  mi diceva una saggia persona, oh se aveva ragione. Da vendere.
*
sì dico solo penso, non ho ancora ricevuto risposte dall’accademia della crusca sulla questione quindi mi attego all’ipotesi. 😀

Replica

rabb72it scrive:
Io avrò disimparato l’italiano dopo 26 anni lontani dalle scuole,
ma secondo me la frase corretta era: non troppo lontano da Londra così
che noi la si possa visitare ogni tanto. Altrimenti vi leggo, non troppo
lontano da Londra così che NON la si possa visitare.
E mi parrebbe curioso.
In attesa dello 0 in grammatica che mi becco stavolta.
Distinti saluti. ;-)

Miei commenti e sua replica  salvati per averci un memo, perchè ci sta gente che i commenti li cancella(E se cancellassero solo gli insulti capirei anche) o li modifica.(Altri blog altri forum, non lì… fino a quel momento almeno così credevo.)
Il giorno seguente avevo espresso la mia perplessità davanti ai mancati chiarimenti promessomi, visto che ad altri commenti si rispondeva era chiaro che il mio aveva deciso di ignorarlo e mi accorsi di essere finita in moderazione.

Rabb-it scrive:
Il tuo commento è in attesa di moderazione
No, ma hai presente che mi sono sentita dire che siccome tu sei una professoressa IO non dovevo manco sognarmi la correzione?
E se io avessi voluto imparare meglio le regole delle doppie negazioni?;-)
Ora… io magari mi sbaglio, ma se penso che una cosa sia sbagliata lo
dico senza guardare più di tanto chi la dice, anzi… la soddisfazione di
corrigere una prof? Quando mai mi ricapita. :-P
Sto aspettando chiarimenti sul perché sarebbe corretto quello che
secondo me è sbagliato, d’altro canto quando andavo a scuola scrivere a
me mi era considerato errore gravissimo, ora è rafforzativo. Chissà
quando si potrà scrivere po’ con l’accento senza venire corretti…
accadrà me lo sento… accadrà :-(
Buon fine settimana.

(Corrigere era voluto eh!)
Correzione delle 15e30
Arrivò la replica, le correzioni vanno fatte con cognizione di causa, cioè tu sei una povera ignorante e faresti meglio a tacere?
Bene prendo atto.
khatika scrive:
Ma noooo! noi prof. accettiamo di buon grado le correzioni, non
siamo mica infallibili, anzi. Ma ci deve essere una condizione
importante:: che siano fatte con cognizione di causa. In caso contrario,
si possono verificare situazioni surreali, anche se divertenti. Se vuoi
ancora prenderti la soddisfazione di “corrigere” una prof., fai pure
quando vuoi. A me non importa e tu sei contenta.

Avrei dovuto attendere la replica prima di scrivere il post, ma vedermi in moderazione quando prima avevo sempre potuto commentare mi ha infastidito*.
Quindi infischiandomene se da oggi in avanti sarò bannata dal leggere lei ed altri blog mi pubblico da sola.
Tanto lo sapete bene quanto io sia presuntuosa.
Ah sì, il post orginale è qui, e sì, qui sopra mi sono corretta i miei errori grammaticali, di quelli che mi sono accorta almeno, là invece li ho lasciati.
Chiariamo una cosa, io di errori ne faccio a bizzeffe e mi piacerebbe che me lo dicessero quando li vedono, anche pubblicamente, invece il più delle volte leggo, da gente che so che mi legge, prese in giro, e se dico: parli a me… mi becco della paranoica o mi si dice che soffro di sindrome di persecuzione.
Beh… lo sono. 
Paranoica intendo.
Per cui non sempre ve lo scrivo che penso che diciate a me, perché so che la SOM non sarebbe cosa di cui vantarsi, credere sempre che la gente ce la abbia con te qualsiasi cosa dicano non è bello.
Ma se le sole volte che mi ritenete degna di replica è quando potete umiliarmi per la vostra conoscenza superiore(o presunta tale), allora io non sono paranoica,ma solo fornita di buonsenso.
Non abbastanza da ignorarvi purtroppo per me, almeno finora.
Però visto che il mio secondo commento è stato… ignorato.
Mi resterà il dubbio:lo ha ignorato perché avevo spiegato giusto e non vuole rimarcare l’ovvio, o perché crede di aver ragione e con i somari irriducibili non si abbassa a spiegare?
(E quando ho scritto questa parte non sapevo ancora di essere finita nei commenti da moderare)
Beh… se ho disimparato l’italiano ditemelo voi, grazie.
Sì dico a voi quattro lettori.
*Prima che qualcuno venga su a dire che parlo alle spalle di una blogger senza che lei ne sappia nulla.
Lo sa.
rabb72it scrive:

Il tuo commento è in attesa di moderazione

:-D
be’ giusto per evitare che si possa dire che ti parlo alle spalle.
(Cosa improbabile con un blog pubblico, ma non si sa mai) io a
divertirmi ci avevo anche provato.
http://latanadirabb-it.blogspot.it/2012/07/litaliano-come-opinione.html
La parte divertente arrivava col post seguente.
http://latanadirabb-it.blogspot.it/2012/07/che-reazioni.html

Annunci