Home

Avete visto?

Lascia un commento

Siete passati all’album a controllare di cosa parlavo questa mattina?
Sì, quando ho scritto passate tra qualche ora parlavo sul serio.
La programmazione dei post a volte è utile.
Sì… se pensate che lo ho scritto per non lasciare l’altro come primo post nella home troppo a lungo avete ragione.

Annunci

Non salgo…

Lascia un commento

…sul carro dei vincitori. Mica sono spagnola io… Purtroppo la bozza di post era stata abbozzata con ben altra intenzione. Si capiva? 😦
Post preparato(Parzialmente) prima dell’inizio degli europei.
Io non seguo il  calcio, guardo qualche partita ogni tanto e stop, di calciofilo in famiglia ne basta uno.
Però poco prima dell’inizio degli Europei ho fatto una fotografia.
E ho messo in bozze questo post, con appunto la foto di sopra.
Da pubblicarsi in caso di…

Altro

Eravate curiosi?

Lascia un commento

Nemmeno un poco?
Pazienza, alcune foto ve le sorbite lo stesso.

 

Ho solo avuto il permesso di fotografarli e di pubblicarli sul mio blog.
Niente di più.
Volete dei dettagli?
Magari un’altra volta.

Un accenno…

Lascia un commento

… lo avevo dato u po’ di tempo fa su twitter.

Sulla coincidenza di trovarmi davanti un riferimento ad un certo telefilm, o argomento, in un contesto che non c’entrava manco di striscio.

Vi passo un dettaglio.

Non si capisce nulla, vero?

Tornate più tardi.

Cercherò di essere più chiara.

Forse.

Dagli Appunti/2

Lascia un commento

Ancora il Texas… eh… capita!
No, stavolta non dedico post a blogger che scrivono dal Texas o ai visitatori che arrivano da lì.
Ne tantomeno mi riferisco a gente che ci vive o ci è nata, due a caso che nomino spesso da queste parti, oggi no!
E non si parla nemmeno del sequel di una serie famosa ambientata lì.
Si parla di film. (Nooo, vi ho detto che quelli sopra non c’entrano!)
Qualche settimana fa ho visto il film Il Gigante.
Anzi rivisto, perché sono sicura di averlo già guardato almeno un altro paio di volte nel corso degli anni.
Una per intero, mentre le altre due giusto a spizzichi… un po’ sì e un po’ no.
Non lo avete mai visto?
Dategli un’occhiata, se la merita.
Il momento più esilarante?
Quando i tre bambini stanno dando da mangiare al tacchino e lo chiamano per nome felici ed ignari di ritrovarselo sulla tavola per il giorno del ringraziamento… oh lo so che è da sadici, ma io ho riso troppo quando domandano affranti: “Ma quello è… ?” (Non mi rammento come avevano chiamato la bestiola scusate) e, a risposta affermativa,  scoppiano tutti e tre a piangere disperati rifiutandosi di mangiarlo.
Piccoli vegetariani crescono.

Altro