Si è sentito anche quassù, di nuovo.
E il pensiero corre a chi lo sta vivendo da vicino e ha sentito tutte le scosse di questi giorni e non solo quelle più forti sentite quì, e  a cui non puoi nemmeno telefonare per non intasare le linee.
E si ringrazia internet che, almeno per chi lo usa, permette di rassicurare parenti ed amici.
Un pensiero a chi vorrei abbracciare forte.
Annunci