…quanto detto nel post di questa mattina.
E quanto ribadito all’album poco fa… io ho pessime intenzioni con quelle fotografie.
Come dissacrare delle opere d’arte in… un post.
Va bene adesso però la pianto coi paciocchi per almeno qualche giorno.
Come al solito per leggere, casomai vi interessi dovete cliccare sulla foto per poterla ingrandire.
I dialoghi sono un po’ difficili da seguire visto che non li ho divisi per bene, ma con un po’ di pazienza si dovrebbe capire.
Enza Cosci mi fa notare che ci sarebbero due lievi anticipazioni sulla terza serie, ma ci vuole molta fantasia per vederle.
No, non c’entra la testa tagliata… riguarda la spada e l’arco, ecco adesso lo sapete.
Avete capito di cosa si tratta?
Perfetto, allora non ci sono anticipazioni.
Eh sì… la 13enne che non capisce niente di arte sono io, e non è che quasi trenta anni dopo ne capisca di più eh.
Andate un po’ a leggere.

Non si leggono i dialoghi a quanto pare, per comodità li riporto qui sotto, per pigrizia avviso che per ingrandire una volta aperta la foto in una nuova scheda bisogna premere CTRL e il tasto +… per tornare alle dimensioni normali CTRL e lo 0
(Zero non O di Otranto)

Ma ricopio lo stesso lo scambio tra le due statue e il commento finale del malcapitato sotto di loro.


Artemide, ma hai visto questa? Artemide? ehy…uff. Diana. Per Zeus quanto odio questa cosa degli alias.
Oh dicevi a me? Scusa. sì ho visto, un po’ truculento tu con quella testa, ma ha detto che le ricordavi un esercitazione delle scuole medie.
Sì me la ricordo quella volta. Dovevano scegliere un’opera d’arte e farne un modellino stilizzato e poi una specie di pubblicità. Indovina io cosa pubblicizzavo.
Ho quasi paura a chiederlo… un analgesico contro il mal di capo?
Esatto,  glielo avevo detto io che era banale come idea. Poi era pessima nel disegno, giusro se Medusa avesse avuto ancora le mani se le sarebbe messe nei capelli per la disperazione.
A me sa tanto che te ti sei offeso per quella volta che ha detto che aveva preso spunto dalla statua a Firenze, senza manco sapere che eri qui te.
Ma figurati, mica sono permaloso io… non troppo ecco. Ma ti pare il caso di usarci in codesto modo?
Ah senti, almeno lei non ci guadagna una lira o €.
Ma allora è grulla, che perde tempo per fare?
Funny
Fu che? Oh basta eh, mi bastano i turisti che passano tutti i giorni. Italiano per cortesia.
Ti pigli troppo sul serio te. Sapere una lingua straniera è utile. Ad esempio… ora non mi viene in mente niente, ma so che è utile.
Io mi piglio troppo sul eh… chi è quì ad avere come minimo due nomi, e risponde solo se è di buonumore.
Oh basta il solito permaloso che deve subito rinfacciare. Fortuna che stiamo in due zone diverse, anzi quando ti riportano a Firenze farò festa grande sai.
e infine sommerso dalle chiacchiere… 
 Secondo voi se adesso lo chiedo io un analgesico?
Annunci