Home

Non potevo proprio farmela sfuggire

Lascia un commento

Era troppo ghiotta l’occasione.
Vedere una foto e immaginare lo scenario dietro, anzi, sopra in questo caso.
E mentre si stanno elencando le ipotesi per il curioso atteggiamento, mettersi al lavoro, lo so avevo detto che non lo facevo per un po’, ma come resistere?
  • Prima ipotesi, un piccione di passaggio ha lasciato un ricordino e il buon Matt lo sta ringraziando dal profondo del cuore.
  • Seconda ipotesi, stanno sbattendo i panni e lui dice loro, con cortesia e gentilezza, che se non la piantano potrebbe anche salire… anzi no, non salirà mai, che se dice che sale potrebbero tirargli il contenuto di una settimana del sacchetto dell’aspirapolvere.
  • Terza ipotesi, sta cominciando a piovere e vedi al punto uno, ma stavolta con riferimento al Padreterno.
  • Quarta ipotesi, notando come sembra muovere i piedi, forse una di noi* si sta fissando con le sue orecchie e con i piedi, sorge il sospetto che abbia un’urgenza di tipo fisiologico e stia rivolgendo sì una preghiera all’Altissimo, ma perchè al trucco e parrucco si sbirghino.
  • Quinta ipotesi, quella al suo fianco non c’entra niente con trucco e parrucco, ma è la regista e stanno provando una scena, non la vedete nel mio paciocco, ma andate un poco al link segnalato sopra e poi ditemi.
  • La sesta ipotesi riguarda la remota possibilità che scopra che sta per finire su un altro post, al che comprenderete il suo sguardo sconsolato davanti a quello che gli sta per capitare, le mani esprimono tutto il suo nervosismo e non può trattenersi dall’esclamare:
Ancora tu? Ma basta!
 
Semiseriamente.
Mi dicono che dovrei imparare a mettere sempre il mio nickname nei paciocchi che faccio, ma io onestamente penso che chi vuole essere corretto se usa una mia cavolatina lo segnala che la ha trovata qui, come io segnalo che la foto di base arriva da altri al link di sopra.
E chi invece vuole farla sporca e far passare per proprio il lavoro che vi sta dietro, tolto che mi domando quanto è scarso o scarsa a non saper manco usare paint, beh non sarà il mio nickname a fermarli, ci vuole proprio poco a cancellarlo e fare finta di niente.
Io ho la coscienza a posto, Kelly sa che uso le foto che lei segnala e me ne ha dato il permesso.
Se agli altri va bene fare le cose senza riconoscere il lavoro altrui è un problema loro e non mio.
Seriamente.
No ma davvero ci sta gente che prende le mie fote pacioccate e le usa? Dai non ci credo!

Buona settimana a tutti
*Non è vero che si sta fissando, ma il post mi suonava bene con quella cosa dentro. Scusa Spiessli.

Annunci

Dovrò smettere per forza; o dovrei dire per fortuna?

Lascia un commento

Stanno per finire, giorni o settimane non so, di girare le puntate della terza stagione di White collar, così mi sa che non troverò più foto interessanti al MattBomerFan mentre girano le puntate a New York.
E dubito molto che riescano a pescare foto di scena del film che sta per girare.
Mi hanno fatto notare che ho pacioccato male, non me ne ero accorta ma gli ho disegnato in faccia.
Ecco prima che Bomer mi quereli per lesione d’immagine: la pianto.
Anche se prima di smetterla ho fatto anche questo.
Non sapevo ancora del pasticcio, o il fumetto avrebbe avuto una frase diversa all’interno.

Al solito, se volete ingrandire le immagini cliccateci sopra.