Nei giorni scorsi ho letto un post che parlava di tagli, da lì il titolo.
L’argomento era la curiosa abitudine di tagliare determinate scene dai telefilm.
Sono andata su IOL a porre la questione, tanto per leggere i pareri di chi vive in realtà differenti.
Ovviamente linkando anche il post che ho letto altrove.
Tagliassero scene di violenza troppo cruda potrei capire, non del tutto visto che se mi metto a vedere un poliziesco lo so che cosa posso trovarmi davanti, ma dei baci?
No che poi li tagliassero tutti, ok ingiusto ma coerente… sì con gli anni trenta forse, ma no solo certi.
Come se non dovessero esistere.
Esistono ed hanno lo stesso diritto di baciarsi degli altri.
Ma lo avevo già detto l’anno scorso come la pensavo in proposito.
Nel caso ve lo foste perso, era questo il post.
Sì sono ripetitiva, il giorno che i gay non verrano più derisi, o peggio, smetterò di ripetermi.