Mi sono chiesta qualche mese fa vedendo, in inglese coi sottotitoli in italiano, una puntata di White Collar.
No che se devon rispettare il labiale è dura.

La parole incriminate sono board e bored, che hanno quasi la stessa pronuncia, anzi forse senza quasi.
Allora uno dice board riferendosi alle lavagne, l’altro replica bored(Noia) e qui nasce un gioco di parole su come abbia fatto il primo a capire che il secondo aveva capito lagna per lavagna… già il labiale.

Se non fosse per il labiale la cosa sarebbe sistemata, quasi, lagna lavagna… suonano simili e ci si può giocare sopra, ma gli adattatori ai dialoghi che lavorano al doppiaggio cercano di adattare anche al labiale…o prendono semplici cantonate, ma lasciamo perdere, non è il mio campo.

O gli faranno dire qualcosa che non c’entra niente perdendo la battuta e il relativo giochino di parole per strada.
Sì, chi si dichiara soddisfatto per i doppiaggi, non sa cosa perde per strada.

Poi chissà, magari mi stupiranno e faranno il doppiaggio migliore della versione orginale.
Ne dubito, ma non si può mai sapere.

Il ne dubito è collegato a certe perle… come: venderesti occhiali da sole ad un cieco.
In inglese, se non mi sbaglio, era solo venderesti occhiali ad un cieco… li hanno fatti diventare da sole, e scusate io di ciechi con gli occhiali scuri ne ho visto più di uno.

O un Tu fai la differenza... ok non è molto sensata in italiano, ma farla diventare mancheresti a tutti è abbastanza ridicolo.
Che dite… ho delle ottime ragioni a dubitare, vero?

Annunci