Home

Scomparse…

3 commenti

La notizia è curiosa, ed anche un po’ drammatica.

Scomparsi i conigli da Central Park a New York.

E la notizia fa il giro su diverse testate.

Devo preoccuparmi?

^_^

No, Perché? Mica stai a New York te.
Certo che con il post del pomeriggio… non so, forse dovresti!

 Simpatica! 😛

Annunci

Oh ma allora l’inglese lo so…

Lascia un commento

… è stata l’esclamazione di questo pomeriggio.

Allora visto il piccolo diluvio me ne stavo comoda in casa, come se quando fa bello fossi sempre a zonzo, va be’ dettagli.
Dicevo era a casa e una faccenduola da niente mi ronzava nel capino.
Da niente perché si sta bene anche senza pignolare su dettagli di lana caprina, visto che con il cachemire ho a che fare già durante la settimana, ma così tanto per perdere un po’ di tempo.

Avevo visto la puntata doppiata di CM su sky.
Non vi racconto l’episodio tranquilli!

Però c’era una scena che non mi tornava, io avevo già visto la puntata, in inglese con i sottotitoli, e me la ricordavo diversa.
Perlomeno la frase nei sottotitoli lo era, lo confesso non mi ero presa la briga di ascoltare bene cosa dicevano, guardavo e leggevo.

Così ero già entrata in modalità: ma che cavolo hanno tradotto al doppiaggio?

E prima di scrivere un pezzo dei miei, ho controllato, ricordate le vecchie questioni sul mancato accento francese nel nome Foyet?
Oh hanno continuato, niente francese, ma stavolta era peggio, si passava a parlare di cena e con un tono un bel po’ antipatico, invece della colazione che ricordavo.

Frase nella sottotitolatura.
Oh cavoli, pankakes per colazione, cosa c’è di meglio?
Non c’è niente.

E suonava normale.
Versione doppiata.
Pankakes per cena, non c’era altro?
No, non c’è niente.

E quel – non c’era altro? – suona un po’ critico.

Però mi sono ascoltata il pezzetto in originale, ed effettivamente l’attore parla di dinner, che è la cena e non di breakfast, la colazione.
E per di più domanda proprio se non c’era di meglio.
Usando better… ma il mio inglese è scadente e forse quella parte lì non l’ho capita bene.

Così non era un errore di doppiaggio, ma nei sottotitoli.
Un piccolo errore, ma per chi non sa l’inglese sembra che gli adattatori ai dialoghi abbiano preso un’altra cantonata, se prendono per buona la sottotitolatura senza ascoltare, come ho fatto io la prima volta.

E visto che quando ho voluto criticare sul doppiaggio gli ho dedicato più di un post, per giustizia devo segnalare anche quando gli sbagli sono dall’altra parte.

Poi sia il versante doppiatori, che quello sottotitolatori mi vuole alla griglia, ma pazienza.
Prima devono prendermi!

E no, sapere come si dice cena e colazione non vuol dire sapere l’inglese, ma passatemi l’ironia.

E non mandatemi cacciatori di conigli sulla porta di casa.

^_^