Mi devo essere fatta contagiare dalla vena citazionistica di Criminal Minds, che poi c’era anche in CSI e pure altrove di cui ora non mi rammento.
Ma mentre sfogliavo un agenda mi è caduto l’occhio su una cosa.

E ve la propino, anche se ignoro l’autore.

Un grande non è capace di aiutarci nello stesso modo di un piccolo; spesso il pozzo ci toglie la sete, mai invece il mare.

Era anche acclusa una spiegazione:
Non ti lasciare incantare dalla magnificenza di una situazione o dall’esuberanza verbale di una persona, che vuole convincerti di essere per te il non plus ultra e che nulla di meglio puoi trovare.
Sappi essere selettivo cercando di capire cosa c’è dietro l’apparenza.

L’esuberanza verbale, il mare che non può dissetare.
La selezione, scegliere i pozzi a cui dissetarsi.
Mi è piaciuta.
A voi che sembra?

Buona settimana.
Potrei anche decidere che il lunedì è il giorno delle citazioni.
Non in tribunale mi auguro!

Vedrò, dovevo cacciare Enza e mi pareva un buon metodo, chissà se funziona.

Annunci