La Volpe scrive che ormai mi conosce.
Anzi lei dice conosciamo, plurale maestatis o lo dice anche a nome degli altri 4 lettori da me nominati ieri?

E io ho sempre detestato quella frase.

Ti conosco

Mi disse una volta un superiore, dopo che gli venne riferita una versione di una discussione, non ebbe dubbi sul fatto che la colpa fosse solo mia.

Ti conosco

Mi scrisse una persona a cui scrissi cose sgradevoli.
E ricambiò senza risparmiarsi, ma me lo meritavo, dovevo solo tacere e avrei dimostrato di essere una persona migliore, evidentemente mi conosceva bene.


Ti conosco

Mi ripetono in casa, etichetta piazzata e mai tolta.

Ti conosco

Mi dissero delle persone che credevo amiche, ma che io a quanto pare non conoscevo altrettanto bene, infatti avevo solo detto che ci eravamo incontrati in alcune occasioni, la conoscenza è un’altra cosa.

Il problema è che non ho ben chiaro cosa sia.

Conosciamo solo un pezzetto per volta delle persone, e mettere insieme il puzzle non è così facile come sembra.

No, Volpe tranquilla, tu hai solo riportato quanto scritto da me, non mi hai offesa, mi hai solo dato la scusa per uno dei papiri insensati che mi vengono così bene.

E poi… credo che chi si piglia la briga di leggerli sti deliri, possa dire di conoscermi, almeno come premio per la sopportazione.

Annunci