Home

Una presa, di Enza Cosci.

Lascia un commento

Oh Va bene, stavolta il post è tutto mio.

Mi sono stufata di chi mi accusa di copiare eriadan con la cosa della coscienza, o Elasti perchè i miei dialoghi sono scritti in corsivo.

Dovrei invitare Spooky, colei che mi ha fatto leggere per la prima volta le strisce di Paolo nel 2007 a commentare per confermarvi che io i dialoghi tra me e me li facevo da un bel pezzo, ma dubito che lo stesso Paolo abbia mai pensato di aver inventato nulla, lo pensano alcuni suoi fan.

Leggete di più gente.

Il corsivo, da quando scrivo sul forum di House i Miei dialoghi sono sempre stati in corsivo, e forum free l’ho scoperto nel 2006,mentre Elasti l’avrei trovata solo diversi mesi dopo aver trovato eriadan, proprio da un suo commento, e non ho mai nascosto che il mio nome(Enza Cosci=Coscienza) è stato scelto da un post sullo Hobbit piccolo.

E il corsivo per il pensato, dialoghi con la coscienza che sono se non pensieri?, arriva da ben prima ora che ci penso, dalle fanfic.

Li si che potevano accusarmi di aver copiato, curiosamente non lo fecero.
Forse per la stessa ragione di Elasti ed eriadan, a cui di sta cosa mi sa non importa un piffero.

Sono alcuni loro fan che si fanno prendere la mano dal sacro fuoco del plagio.
E mandano mail con:
“Quanta fantasia, sai solo ripetere cose fatte da persone molto più grandi di te, vergognati”

Va bene ne sono arrivate solo due di questo tenore, ma sono due di troppo.

Non ho mai pensato che i dialoghi Rabb-it vs Coscienza fossero chissà che invenzione, anche perché dubito che sia possibile inventare qualcosa di nuovo, è stato scritto di tutto.

Ne ho mai creduto di avere il talento di e&E, ci sta un abisso e io sto in basso nel caso ne dubitaste, ma dire che io li ho copiati è ridicolo, come immaginare che io pensi veramente di pubblicare un libro.

Quanti perditempo in estate, finiscono le scuole, sono chiusi gli asili e…molti blog vanno in ferie, quindi i suddetti vanno a leggere anche dove non hanno mai letto, e partono con i commenti di provocazione.

Buon proseguimento di vacanze, ah sì ovviamente l’asilo era il rinomato asilo mariuccia.

Lo conoscete vero?
Nel caso, colmate la lacuna con la versione di IOL e quella sul forum di House MD.

E io che credevo che la giornata nera fosse stata giovedì scorso.

ehy tu? questo post è mio sparisci.

Scordatelo!

Vai a dormire.

Anche tu!
Buonanotte

(E no, lo scrivo solo in corsivo)

^_^


Ma perchè il titolo è una presa?
Hai infilato le dita nella corrente per caso?

Guarda che arrivano sul serio con la camicia di forza se vai avanti così.

Notte!

Ovviamente questo post me lo conservo tra i programmati di agosto, con orario notturno come quando l’ho scritto, invece del solito 7.45 dei programmati tradizionali.

Lo dicevo che vi avrei dato da leggere anche se mandavo il pc in vacanza!

Annunci

Potevano mancare?

Lascia un commento

Un paio di video su JAG, così giusto per far scappare ben lontano i tre quattro lettori rimasti.

Questo ha come musica From Sarah with love, su Youtube lo trovate qui.

Nove più uno…

È una cosa che solo chi ha seguito tutte e dieci le serie di JAG può capire.

Ci stava chi non contava, o lo faceva di striscio, la prima serie, quella senza il colonnello per intenderci.
Quindi Nove serie e il più uno era relativo alla prima.

Per altri il nove più uno era il non contare la decima.
Tranne di striscio, sì io sono una di questi ultimi, storia vecchia.

Come mai me ne esco ora con questa storia?
Primo perché ad agosto meno gente legge, quindi le mie dissertazioni sull’argomento passeranno più inosservate del solito.
Secondo in un commento altrove ho parlato delle nove serie di JAG… per un progetto che non era andato in porto(battutona… telefilm sulla marina militare, porto!) e volevo spiegare come mai dicevamo io e l’altra persona che doveva scrivere con me nove serie, lei non contava la prima io non contavo l’ultima, ne uscivano sempre nove.

Cosa non è andato in porto?
Oh… solo una fanfic, io e i lavori di gruppo…incompatibili.

Oltre che il timore di rischiare grane con i diritti d’autore a scherzare con certe opere.

L’idea di partenza eravamo io e lei che, novelle Virgilio, facevamo da guida al produttore della serie su tutte le cose, che ora una ora l’altra, avevamo trovato intollerabili, con i vari personaggi per rappresentare i sette peccati capitali.

Poi lo avremmo consegnato nelle mani di uno dei co-protagonisti(Bud) per il giretto nel purgatorio, lì ce lo tenevamo, sul paradiso avevamo altro in mente.

Ma alla fine rimase solo una piccola bozza e niente di più.
Sono passati anni, questo è uno dei sensi unici che ho chiuso mesi fa.

Prima mi dovevo decidere, ma non importa si impara sempre dai propri sbagli.

Quasi sempre.

Ora per finire sto post, autocitativo, un simpatico video sui bloopers, le papere durante le riprese.
Che fanno sorgere il dubbio che… ormai le facciano a bella posta per poi farcele vedere, a voi no?

Sì il video è datato… la serie è finita nel 2005 che credevate?

Buon fine settimana.