Home

Grazie per il reso

Lascia un commento

Un bel po’ di settimane fa mi ero illusa di poter andare in ferie, e mi ero prenotata una settimana di ombrellone e sdraio.

Ovviamente quando io programmo con troppo anticipo di norma resto fregata, non sempre ma quasi, e stavolta è stato nella norma.
Era nell’aria da qualche giorno.

Niente mare, e già mi rosicava perdere i soldi della caparra versati.

Invece, grazie anche al fatto che pare esserci la fila di gente che va a prenotare e non trova posto, il gestore non ha fatto alcuna difficoltà a ridarmi quanto versato.
Ecco, nella grana almeno una cosa positiva l’ho trovata.

Non ho sprecato un euro.

A differenza di quanti si trovano fermi negli aeroporti, per fallimenti ed altro.

CàResto non mi è mai parsa tanto piacevole ed accogliente come in questi giorni.

Poi spiego…

Lascia un commento

Per ora guardate ed ascoltate, se vi va.

Trovato qui.

Per chi vedeva Dexter: non c’entra! (Si sa mai… ^_^)

Chi lo vedeva capisce la precisazione, chi non lo vedeva… se lo faccia spiegare, ora sono di fretta.

Buon fine settimana

Lavorando…

Lascia un commento

Piccolo preambolo di spiegazione.
Sul lavoro si usano quelle che vengono chiamate rastrelliere, sono delle specie di carrellini dove si infilano le rocche.
Sono fatte in materiale leggero, altrimenti sarebbe una faticaccia spostarle, e ce ne sono di diversi formati, quelle da 72 rocche, un numero a caso, sono definite anche quelle di alluminio, per il colore e la leggerezza.
Fine preambolo.

Vado a prendere una rastrelliera, mi serve piccola perché sono poche le rocche che devo metterci sopra, passo davanti ad una collega per prenderne una.
Capita sovente che passo da lei, così visto che nel passare ci capita di dire due parole si scherza sempre sul fatto che io andrei a rubare le rastelliere, sono nella sua zona di lavoro, da me portano quelle di altro formato, che quelle piccole io le uso di rado.

“Ah… al ladro!”
“Già furto con destrezza!”
“C’era il film ladri di biciclette, potremmo suggerire una variante: Ladri di rastrelliere!”
E lì mi vengono in mente un paio di cose, siamo in periodo di corse ciclistiche, mi pare sia finito da poco il giro e sia in corso il Tour… o la Vuelta, non so.
E la lega delle bici non ha da essere molto più pesante.
Mi scappa da ridere, e mi metto a fischiettare: Passeggiando in bicicletta.
E lo spiego solo durante la mezz’ora alla mia collega che avevo da ridere.

Sì… da ricovero!
Della serie almeno ci facciamo due risate ogni tanto.

Consigli non richiesti

Lascia un commento

“Non dovresti scrivere post programmati per postarsi da soli, pensa se poi uno legge e non pensa che lo avevi programmato settimane prima. Potrebbero fraintendere.”

Questa era la sintesi di un discorso lungo sui blog, insomma dovrei scrivere solo in presa diretta.

Ora visto che tanto di fraintedimenti arrivano lo stesso e sempre, non vedo che cambia, ad esempio se avessi scritto un post sui treni, che si fosse postato il 30 giugno?
O su un terremoto il 7 di aprile.
O su uno tsunami il 28 dicembre.

Dite che le vittime o i parenti delle vittime avrebbero perso il loro tempo a leggermi?

O arrivarci due anni dopo e pensare: Oh ma tu guarda questa, ci stava a pigliare in giro?

Mentre se lo scrivo in una qualsiasi altra data va bene?

Ma ce ne sono di libere?

E poi, perchè invece di dirmi queste cose in privato, alla mia mail o quando mi trovate di persona, non lo commentate?
Tanto si sanno quali sono i post programmati.

7.45

Il quando io li abbia programmati è…una cosa che so solo io.

A voi che ve ne cale?

Ci sono blogger che si vantano di scrivere in diretta, perché non hanno tempo di programmare una quarantina di post.
(Frase sentita con le mie orecchie, non è cosa riferita!)


Una quarantina?

Ma un paio bastano!

Quando ne ho programmati una dozzina era lo scorso anno perché ad Agosto mi spiaceva lasciare il blog silente, visto che mandavo il pc in ferie.
Quest’anno ne ho programmato uno solo, sempre per agosto, non è il tempo a mancare, ma la voglia.

E visto il numero di fesserie che scrivo, forse è un bene che i miei lettori piglino pausa come il mio pc.

Magari iniziando già da ora.

Forse ci si rilegge a settembre, esclusi i post programmati, se non trovo qualcosa da scrivere prima.

(E no, non sono in ferie, proprio no!)

Non c’ero!

Lascia un commento

Oh gente sarà una ben misera soddisfazione, ma anche dire io non c’ero non è male.

Di cosa parlo?

Oh diamine come fate a non saperlo?
40 anni fa, tondi tondi, il primo piedino umano sulla superficie lunare, con tanto di frase storica che riesce ancora a far discutere per un articolo indetereminativo che non si sentì, e anche per un altro po’ di cosette, quisquilie.

Ed è un po’ che qui e la si raccolgono le testimonianze di chi si ricorda la telecornaca, radiocronaca, insomma il racconto dell’evento.
C’è stato persino chi ha precisato che c’era da una mezz’ora, quindi ora ha compiuto 40 anni auguri, e io ho fatto notare al mio fratello…maggiore di svariati annetti, te c’eri io no, te c’eri io no… cantilena.

Simpatica come un calcio negli stinchi.

No, non me lo ha dato, gliene dico anche di peggiori che infierire sull’anagrafe, quello è facile e scontato.

Per chi se lo ricorda deve essere parso qualcosa di incredibile, infatti ci sta chi non ci crede.
Per chi era troppo piccolo per ricordare, o chi non c’era, hanno sopperito le varie repliche nei decennali, o ricordi canori.

tipo vent’anni fa

E se non vi piacciono i Pooh statevene zitti, tanto non mi interessa.

Ah buona settimana.

Ma lo fanno apposta?

2 commenti

Ora spiegatemi una cosa.
Ah importante:
non andate sul link se siete tra quelli che quando vedono alla tv una replica de Lo squalo di Spielberg, hanno poi paura persino ad immergersi nella vasca da bagno.

Mentre se ce l’avete fatta a leggere, e vi siete anche letti il pezzo sul pescetto del lago Maggiore dell’altro giorno, rispondetemi.

Queste notiziole così particolari sbucano fuori sempre con l’arrivo dell’estate, esattamente come le repliche del Lo squalo, per far venire attacchi di panico ingiustificati?

E le meduse, e i pesci di lago mordaci, e i calamari giganti.

Ebbasta!

Ah sì…dando risalto alla notizia concorro anche io a creare il panico, ma no i miei lettori non hanno bisogno di me per certe notizie, se le trovano anche da soli.
Vero, gente?

Oh la prima cosa che ho notato è che l’aumento di questi calamaretti(2metri per 50kg di peso) un po’ aggressivi, sarebbe stato causato dalla sparizione dei loro nemici naturali, tipo proprio gli squali.
Pensa te il caso.

Avrei dovuto programmare questo post per settembre/ottobre, quando tutti avessimo finito le ferie, ma non siamo così impressionabili da queste parti, vero?

Buona domenica!

Giocando…

Lascia un commento

Dopo la È
Mi sono messa a digitare a caso, così per vedere che altro usciva.
Sempre premendo alt, da lasciare andare per vedere apparire la lettera o il simbolo cercato.

1=11=21=§ 31=41=) 51=3 61== 71=G 81=Q 91=[ 101=e 111=o 121=y

2=12=22=32= 42=* 52=4 62=> 72=H 82=R 92=\ 102=f 112=p 122=z

3=
13=23=33=! 43=+ 53=5 63=? 73=I 83=S 93=] 103=g 113=q 123={

4=
14= 24=34=44=, 54=6 64=@74=J 84=T 94=^ 104=h 114= r 124=|

5=
15=25=35=# 45=55=7 65=A 75=K 85=U 95=_ 105=i 115=s 125=}

6=
16=26=36=$ 46=. 56=8 66=B 76=L 86=V 96=` 106=j 116=t 126=~

7=
17=27=37=%47=/ 57=9 67=C 77=M 87=W 97=a 107=k 117=u 127=

8=
18= 28=38=& 48=058=: 68=D 78=N 88=X 98=b 108=l 118=v 128=Ç

9=
19= 29=39=49=1 59=; 69=E 79=O 89=Y 99=c 109=m 119=w 129=ü

10=
20= 30= 40=( 50=2 60=<70=F 80=P 90=Z 100=d 110=n 120=x 130=é

Avrei dovuto scremare le lettere dell’alfabeto e i numeri.
Ma poi avrei dovuto spiegarvi cosa erano i numeri mancanti.
Ah questa è ovviamente solo una parte.
Mi stavo per dimenticare, il 32 è lo spazio, non è che me lo sono scordato, anche se confesso di aver provato a digitare un paio di volte pensando a chissà che errore prima di arrivarci.
Piantatela di ridere la in fondo, vi sento da qui.

Do ancora un po’ i numeri poi la pianto.

131=â 141=ì 151=ù 161=í 171=½ 181=Á 191= 201=211=Ë 221=¦ 231=þ

132=
ä 142=Ä 152=ÿ 162=ó 172=¼ 182=Â 192=202=╩ 212222232

133=
à 143=Å 153=Ö 163=ú 173=¡ 183=À 193=203=213=ı 223=233=Ú

134=
å 144=É 154=Ü 164=ñ 174=« 184=© 194= 204= 214=Í 224=Ó 234=Û

135=
ç 145=æ 155=ø 165=Ñ 175=» 185= 195= 205= 215=Î 225=ß 235=Ù

136=
ê 146=Æ 156=£ 166=ª 176=186=196=206= 216=Ï 226=Ô 236=ý

137=
ë 147=ô 157=Ø 167=º 177=187=197=207=¤ 217=227=Ò 237=Ý

138=
è 148=ö 158=× 168=¿ 178= 188=198=ã 208=ð 218= 228=õ 238=¯

139=
ï 149=ò 159=ƒ 169=® 179=189=¢ 199=Ã 209=Ð 219= 229=Õ 239=´

140=
î 150=û 160=á 170=¬ 180=190=¥ 200= 210=Ê 220= 230=µ 240= ­

Adesso io lo so che alcuni potrebbero pensare: Ma avrà trovato qualche tabella bella e pronta!

Eh no, mi sono proprio messa a farmi tutto io, mano a mano, grassetando i numeri.
Anche perché non saprei come cercare la tabella che sicuramente esiste, se tutti sapevano della è maiuscola, ma non so come si chiama questo procedimento.

Anche perché non è che penso mi servirà troppo spesso.

Più che altro prenderò nota di un numero: 144, per scrivere perché tutto maiuscolo in modo corretto, anche perché se su internet il maiuscolo sta per urlato è un po’ ridicolo scrivere: PERCHé, ed usare la minuscola per mettere l’accento corretto.

PERCHÉ?
Perchè sì!

Poi magari edito il post e aggiungo, per ora basta così.
Ci sta un limite al tempo che posso perdere giocando!

Anche se non si direbbe.

Frecciatina a chi ogni tanto scrive cose come:
Oh non ho tempo di scrivere.

E secondo me chi non ha veramente tempo non lo perde manco a scriverlo.
Lo so… le azalee con le mie ceneri verranno una vera meraviglia, serve terreno acido per loro.
Al prossimo colpo di yougurtite.
^_^

Aggiunte notturne, tanto per sfruttare l’insonnia!

241=± E no, mi sa che si stanno a ripetere.
242=Salterò un po’ di numeri. Che il 244 e uguale al 20 e via dicendo.
243=¾
244=
245=§ Insomma dal 251 in avanti metterò solo quelli che mi pare di
246=÷ non aver segnalato prima.
247=¸
248=°
249=¨ E voi lettori aguzzate la vista e segnalatemi quei doppioni che mi
250=· dovessero sfuggire. Tranne in questa riga qui a fianco.

Da qui in poi spero nelle vostre segnalazioni.

251
252
253
254=■ Mi sono stufata è un continuo ripetersi.
264=◘ Ora provo a cercare con google qualche dettaglio su questo giochino.
266=◙
293=% Ah cosa non si farebbe per non pensare, cosa.
304=0

Ops… a quanto pare basta fare così per vederli tutti da windows: Start>Utility>Utilità di sistema>Mappa caratteri

Non so chi ha altri sistemi, io ho trovato qui l’indicazione, e sono subito andata a vedere.
La cosa buffa è che sono sei anni e mezzo che ho questo PC… haem.
Va bene, vado a nascondermi.

Older Entries Newer Entries