Home

Lo sciopero degli altri

Lascia un commento

Eh va bene, avevo capito male e lo sciopero c’era.

Considerato che la penso come Albo mi viene da dire: “poco male”.

Però ho dato una scorsa a quanti, tra i blog là segnalati hanno aderito.

GattoSeccoKatikaXantippe…giusto un piccolo esempio di cosa avrei dovuto fare questa mattina, programmato, ed oggi, se non fossi stata dell’idea di Albo, sì lo so mi ripeto.

Se pensate che il mio sia una becero trucchetto per linkarvi dei blog non segnalati in classifica referrer, eh be’ a conferma che a pensar male si farà anche peccato, ma spesso la si azzecca … i miei complimenti per l’intuito!

O la malfidenza.

Eh be’ ognuno ha i lettori che si merita, una malfidente come me non può avere degli ingenuotti come lettori, vero?

^_^

Annunci

Le ultime parole famose…

Lascia un commento

… o le penultime, tanto c’è posto.

Sciopero revocato, proprio quando avevo quasi deciso di ignorarlo.
Mannaggia.

Auguri a quella persona che vorrebbe sempre farsi cambiare la data di nascita.
Lo scorso anno, un assaggio.

“Ma io dico, sono nata all’una del mattino, che ci voleva ad uscire un’ora prima, una sola oretta e mezza prima e mi evitavo la presa della Bastiglia*!”

“Vedi eri sempre in ritardo fin da allora”.

“Dici alla Bastiglia vero?”

“Oh te…guarda che la griglia ci vuol poco ad allestirla qui sul balcone!”

“Auguri!”

Stasera si replica!
Però mi porto una tutina di quelle ignifughe, si sa mai.

Ah ma le ultime parole famose non sono queste, è una cosa successa ieri sera.
Uno dei pargoli stava strattonando malamente un fuscello di tentativo di pianta, tentativo perchè a furia di strattoni mi sa che non va più in là.
Gli ho detto di non farlo e quando mi ha chiesto, perché no?
Ho risposto: Perchè non si fa e basta.

E solo dopo mi sono ricordata di quanto mi dava fastidio quando mi rispondevano così senza spiegare.
Però io non ero così scatenata.

Ricordi male, io lo so quante ne hai combinate da piccina.

Taci… serpe!

Buona giornata e… Ancora tanti auguri alla festeggiata!

*le ragioni dell’incacchiatura.
Semplicemente questa mia amica ha dovuto studiare di malavoglia il francese, e non sopporta di compiere gli anni durante la festa nazionale francese.
Contro i francesi non ha proprio nulla.

Credo.

Edito alle 14.30
A quanto pare invece lo sciopero c’era… eh va be’, pazienza!

^_^