Prima è la suoneria del telefonino. 04.50!

Un click per altri 5 minuti di oblio.
Poi trenta secondi esatti prima che riprenda a suonare parte la sveglia.
Vengono fermati entrambi in un’unica rapida mossa, anni di allenamento a qualcosa servono!

Intanto dei sospetti scratch scratch si fanno largo nel sonno… le unghie contro i vetri fan suoni strani specie alla mattina presto!

E in pieno sonnambulismo alle 4.55 ci si alza per prepararsi la colazione.
Non infierisco oltre sull’orario, sono consapevole che alcuni a quest’ora sono già per strada per arrivare al lavoro entro le sei.
(E sono per strada da un quarto d’ora non da due minuti, ergo e traduco si alzano una buona mezz’ora prima di me, quindi a LORO non mi permetterò mai di dire: Che sonno che ho! MAI)

Si fa entrare la gatta, sennò i vicini prima o poi le fanno la festa!
Due coccole, la colazione, la sosta in bagno, e alle 5 e trenta esco direzione lavoro pagnotta (Copyright by Zaubarei) ovviamente prima rispedisco fuori la gatta, con la razione di cibo, sennò non so come ritrovo casa al rientro.

Ma il balcone non le dispiace, a patto che non vi sia nessuno in casa!

Rientro alle 14 e quindici circa dopo otto ore di questioni di lana caprina.
Io voglio che le quotazioni del cachemire salgano salgano salgano…. almeno il mio posto di lavoro è salvo ancora per un poco.

Riapro la iena, che fa l’indifferente.
Seduta come una regina, ruolo che pare le si confaccia parecchio, se ne sta li a guardarmi come a dire: Embé son queste le ore di arrivare?

Vado a farmi la doccia, e con l’accapatoio ben stretto in vita mi dirigo in sala, e li la fetente attacca, le caviglie sporche non la interessavano, ma fresche di bucato uh quanto son buone!

Si salva da un calcione solo per la mia riluttanza ad usare la violenza, ma le lancio dietro una ciabatta… e lei ride… vi giuro che la iena ride nel vedermi saltellare per recuperare cioò che lei ha evitato con un agile balzo.

Ma dove la nasconde l’agilità in quella massa di pelo?

(Sguardo sornione della iena: Mo t’impari a tentar reazioni violente, a momenti scivoli nel recuperare la tua arma impropria!)

Premetto che quando faccio due dieci la iena… mi viene a svegliare se non mi alzo alla svelta, della serie su su che dormir troppo fa male… a me che aspetto la pappa!

Della serie se volete star tranquilli, non pigliate animali in casa.
Però vi avviso, non sapete quello che vi perdete!

Annunci