Si parla di JAG… avviso per chi non ama l’argomento, così vi risparmiate la lettura.
E io commenti antipatici sui miei gusti.
Li fate in privato, ma sono antipatici lo stesso, quando leggete JAG nelle etichette dovreste non leggere, ora ve lo dico ad inizio post, che volete ancora?

Sempre cortese e gentile io.

Accipichia, di solito sti attacchi di acidità tu li filtri… stavolta lo fai te?

Quando ce vo, ce vo! Tanto a fine mese chiudi il forum, no?
Posso ancora difenderti per un paio di settimane!

Ah, sei contenta di averla avuta vinta?


Assolutamente, e non chiedere se assolutamente no o sì…ho scelto quell’antipatica parola apposta!

Ricevuto!

Inizio post
Io sono da ricovero… è stato il mio primo pensiero quando mi sono accorta a cosa ho pensato nel leggere questa notizia.

Lasciando stare che il primo pensiero in assoluto sia stato un pensiero di sollievo per le persone salve, grazie all’abilità del pilota.

No, il ricovero, in una stanza imbottita, me lo volevo riservare per quello che mi è venuto in mente al lettura del nome completo del pilota.

Nel nome completo c’è Burnett… ora chi seguiva JAG con la mia stessa maniacale attenzione, e so che ci siete, ha capito benissimo dove son andata a parare…

Spiegazione per i non JAGofili… la madre del protagonista si chiama Burnett, ed infatti hanno poi usato quel cognome li anche al personaggio… omaggio o poca fantasia nel sceglier i cognomi?

Spero la prima.

Ah sì… sempre per i non JAGofili… che c’azzecca con la notizia, vero?
Ehhh il protagonista è un pilota di marina!

Ok… mettete giù subito quel telefono!
Non lo scoprite ora quanto son grave!

Annunci