Home

All’inizio era un commento…

Lascia un commento

Stavo lasciando un commento chilometrico da Fayaway, Marmotta di la a sinistra.

Poi mi sono detta che era meglio dare il link al suo post e poi piazzare qui il mio pezzo.

Ecco il mio commento si capisce solo se prima si legge da lei.
Io vi ho avvisati.

Taglio di commento.
Sul ridere, parlando dei dolori cronici alla schiena, ho in famiglia svariati esperti in materia, no non medici…

insomma un giorno un medico ha detto alla mia esperta numero uno: Ah, ma che vuole farci dovrà conviverci con sti dolori, si rassegni.

(House secondo me avrebbe avuto più tatto…)

Sta di fatto che una volta a casa ha esposto a quel fulmine di battutista che è mio fratello la cosa e lui: MA mamma, perché non gli paghi l’affitto e lo mandi a stare da un altra parte?

Orbene quando CI domandano come stanno le nostre veccette(Mia nonna quasi novantenne e la mia mamma quasi settantenne) la replica nostra è sempre:
Bene, son ancora vive.

Il che a volte ci fa guadagnare degli sguardi un po’… sospetti. Penso cerchino di ricordare l’ultima volta che le hanno viste, così per sicurezza! 😛

Il colmo è che tempo fa, quest’estate una mia compagna di scuola, ci troviamo di persona diverse volte a settimana, lei fa la commessa dove io vado a fare la spesa, ed è talmente rintronata da dirmi ogni volta che mi vede al mattino: AH beata te che non lavori oggi… e io più rintronata di lei che le spiego…OGNI VOLTA: guarda che o sono a casa con la cassa integrazione, o sono in ferie, obbligatorie a novembre MER…COLEDI! o…. lavoro a turni quindi capita che se faccio due dieci la spesa la vado a fare al mattino… ma niente non le rimane in mente, ma quello che è capitato quest’estate per me non se lo scorda.

Ok dicevo quest’estate mi domanda: Come sta tuo padre?
I miei si son separati quindi non osava domandarlo a mia madre, e io serafica: veramente è deceduto un po’ di anni fa… e lei? Cosa ma davvero?

ahem…ok che sono esperta in battute degna della famiglia Addams, ma a tanto non ero ancora arrivata… il fatto è che è successo ad Agosto, lei era al paesello in ferie e le sono sfuggite le epigrafi, quindi ignorava la cosa… ok la colpa è mia dovevo avvisare… ma perchè rovinare le ferie a gente che comunque non si è accorta della cosa in SEI anni… esatto era il 2002, dite che era una notizia di una certa rilevanza? Vi assicuro che i suoi parenti ed amici erano stati tutti informati.

AH… se legge qualche collega della mia ex compagna di scuola, ricordatevi che io non dico ne scrivo nulla dietro che non tengo coraggio di dire davanti, quindi sappiate che la persona in questione SA bene cosa penso di lei.O LUI… ricordate il mio motto? Quello di House: Tutti mentono.

E non saprete mai da me quale sia la parte corretta e riveduta dei fatti… no, non ho mentito sul decesso del mi babbo, ma con un nonno, suo suocero, che faceva battute anche in punto di morte, la nipote non poteva essere tanto meglio e il mio vecchio lo sapeva.

Anche se non credo potesse aspettarsi che parlassi di lui, e lo sa lui il perché.

Confessione fuori dai denti, sto peggio quando capita qualcosa ai genitori dei miei amici, conoscenti, colleghi che non quando è mancato lui, non gli ho mai augurato di schiattare, ma maledizione non ha fatto nulla per farsi voler bene, NULLA!

E non fatemi domande… che ho già scritto anche troppo.
Lo so potevo non dare invio… ma ormai ho deciso lo posto.

Annunci

Rientro, prima parte

Lascia un commento

Quando sono finite le ferie, il rientro in pullman è stata l’ultima fatica vacanzifera della macchina fotografica.
Potevo risparmiarvi questa parte? Secondo me, no.





























Dovevo darmi una scadenza!

Lascia un commento

Quando ho capito che me la stavo prendendo troppo comoda con la pubblicazione delle fotografie delle ferie, ed era circa la metà di ottobre, ho pensato che se mi davo una scadenza obbligatoria magari avrei fatto più in fretta.

Così ho piazzato le foto del rientro, a puntate, nuove foto ogni due giorni.
Nell’ultima settimana di novembre.

Queste saranno le mie ultime foto marittime.

Sono stata insopportabile vero?

Però ho fatto anche la brava, erano tutte altrove, così non eravate obbligati a guardarle se non vi andava.

L’idea dell’album non mi è mai parsa buona come in questi mesi.

Se l’idea della scadenza non ha funzionato e mi dovessero essere rimaste delle foto… ve le propino l’anno prossimo ad agosto!

Credevate che posticipassi la data?
No, questo post è programmato da oltre un mese e non subirà modifiche.
Sennò non ha senso come scadenza se la si pospone in eterno.

Ah si, avrei voluto raccontarvi un po’ del rientro, ma ho pensato che era meglio lasciar parlare le immagini.

Come sono ripetitiva.

Esattamente come a scuola, avevo una chiusura standard nei temi, una cosa tipo:
Forse ci sarebbe altro da aggiungere, ma temo di ripetermi, così mi fermo qui.

(Considerate che avevo solo 11 anni)
Alla terza volta che usai la medesima chiusura l’insegnante mi disse che se non avevo null’altro da aggiungere era meglio mi limitassi a non scriver altro.

Niente futuro da letterata.
Si lamentava che non sapevo allungare il brodo, non con questi termini ovviamente.
Quando avevo detto quello che avevo da dire in una pagina di foglio protocollo io ero a posto con la MIA coscienza.
Lui avrebbe voluto che ampliassi maggiormente gli argomenti.

E sapete una cosa?
Aveva ragione lui, dovevo analizzare meglio le cose.
Invece cercavo di essere sintetica, e la sintesi non è facile come sembra.
E’ molto più facile perdersi in giri di parole che saper usare la sintesi.

Io invece di spiegare gli argomenti in modo sintetico, ne facevo un analisi superficiale e poi mollavo li il mio temo di ripetermi e chiudevo.

ah…cosa c’entra con l’album?
Nulla, ma ho imparato ad allungare il brodo, ne esce una schifezza annaquata, ma tanto questo mio blog è solo un raccoglitore pubblico di taaaante schifezze, per farvi leggere cose interessanti vi mando sempre alla solita barra a sinistra.

Buona settimana

Mattina…Ceriale

Lascia un commento

Un paio di foto di Borghetto di mattina presto…

E tragitto Ceriale-Borghetto S.Spirito a rovescio!
Nel pomeriggio.



















La foto delle traversine del molo ha un suo perché.

Verso Ceriale

Lascia un commento











Andando a Ceriale

Lascia un commento

Camminando…
Tra tre giorni arrivo.
Stavolta una sola segnalazione per due post, nel senso che quando tra tre giorni cambieranno le foto io non ripeterò la segnalazione.

E la prossima raddoppio!
E finisco.

Per Tommi

1 commento

Per errore avevo cancellato il tuo blog dai blog linkati.
Appena me ne sono accorta ho rimediato.
E ho pure messo link nel titolo di questo post, per buona misura!

Non ho idea di quando ho compiuto il misfatto, forse quando ho spostato e ordinato le varie blogroll… giorni fa… che a tenerne una sola mi annoiavo.

Se non mi incasino non son contenta.

Ok vado, ci si rilegge settimana prossima.
(Aggiornamenti album eslcusi, ma quelli son programmati)

Almeno per qualche giorno non potrò far casotti.
Spero!

Older Entries Newer Entries