Mia nonna oggi compie 88 anni!
Quelle di sopra sono le sue mani, sempre impegnate a sferruzzare.

“Toglietemi tutto, ma non il mio gomitolo!”

Veramente lei dice la mia lana, ma a me suonava meglio gomitolo, sarebbe la stessa frase che metterei come didascalia a certe fotografie di Apple.

I diritti d’autore sono quelli che dovrei io a lei per certe sue uscite, una volta mi hanno detto che non mi credevano che fosse lei a dire certe cose, ma che ero io che romanzavo i fatti.

Il che a volte è vero, mica posso spiegare i dettagli privati della vita di mia nonna su un blog, devo depurare un attimo, ma omettere dei dettagli, modificare una parte per non far capire di chi sta parlando mia nonna, non è inventare.

La mia vecchietta è capace di fulminarti con una frecciata, pare che non ascolti quello che si dice e poi quando meno te lo aspetti: zac!

Per farla contenta a volte le domando se si ricorda di tizio e caio:
Lasciandola parlare per mezz’ore… ma guai a dire il classico sì ogni tanto senza ascoltarla, è capace di far domande trabocchetto per vedere se la si stava a sentire.

Ovviamente a volte mette insieme i suoi contesti come pare a lei, sente una cosa alla televisione, ascolta i nostri discorsi, e mette insieme notizie apparentemente fuori contesto…

Il colmo è che a volte ha capito meglio lei, quasi novantenne, il succo del discorso di tanti molto più giovani di lei, che teoricamente dovrebbero essere più in gamba!

Chiaro che per capirla a volte ci va la stele di rosetta, è dura sbrogliare la matassa dei suoi pensieri a volte, prima di ottenere il suo gomitolo deve lavorare parecchio, e alla stessa maniera a volte fa tribolare noi.

Ma ci metterei la firma ad invecchiare con la mente attiva di mia nonna.
Magari non sa far di conto, ha difficoltà a leggere l’ora, ma c’è ancora.
E soprattutto ci sono i suoi ricordi, quelli che ogni tanto le fanno dire di chi non passa mai a trovarla:

“Però scommetti che al mio funerale verrannò in lacrime?
Mi alzerei a sputarghe in faccia!”

E io penso:
più tardi nonna, il più tardi possibile!

Certo che l’immagine di te che ti levi dal catafalco, temo mi farà scoppiare a ridere nel momento sbagliato… o forse sarà quello giusto!

Ah ecco ho romanzato…
Ma non ve lo spiego DOVE.

Tanti Auguri NONNA!

Annunci