…è venerdì, stasera sarò dentro a lavorare, e il buon fine settimana bidonesco ve lo auguro in anticipo, rispetto alle altre volte, fa lo stesso vero?

Bidonando Terzo Atto…


L’anziano bidone osservava divertito il giovincello alle prime armi.
Gli era capitato di domandarsi che fine avesse fatto la sua gioventù

Ma nessuno è più ladro del tempo!
Meglio cambiare discorso, sto parlando fin troppo di età…manco fossi mia nonna!

Settimana scorsa avevamo scoperto che la voglia di studiare lo studente non l’aveva mai avuta, nessun furto.
Ma al calcio non era interessato solo lui, ed ecco i soldi far capolino.

E a loro è interessato, e pure parecchio, il ladro, altro che gioventù e voglia di studiare.

Ma al’investigatore, che non era poi così distratto, aveva ben capito, rinunciato a cercare la voglia di studiare mai nata, che era meglio tenere d’occhio il ladro!
Per poter esclamare:
-Fermo ti ho acciuffato!

Ma cosa succede?

Un momento, sta accadendo qualcosa di strano…

Ora non è più tanto strano, sono passati da ladro ed investigatore a bere e a mangiare insieme…


Qualsiasi riferimento a situazioni reali è puramente casuale!

Però copiando a piene mani da Troisi e Benigni ecco l’ultimo, per ora, bidone psichedelico!

Non ci resta che piangere.







Ah con i saluti di tutto lo staff, in riga, a modo loro, per foto ricordo!

No, le righe proprio non sanno che siano…
Buon fine settimana!