Stamattina niente lavoro.
Sono andata a letto presto perché non mi sentivo troppo bene, passata nottata infame.
Mi sono svegliata che mi sentivo uno straccio.
Fatto una specie di colazione, che avrei rivisto di li a poco alla rovescia.
Al che mi sono stesa a letto, sperando che la stanza si fermasse.
Quando ho capito che il peggio era passato sono andata a farmi un bel té caldo.
E meno male che non dovevo andare a lavorare, anche se mi domando come mai quando posso stare a casa mi capitano ste cose.
Non importa, ora sto meglio, sono passata a scaricarmi la posta, un amica mi ha detto la sua, grazie che ci sei, anche quando mi bacchetti fai solo bene!

Anche quando non sono d’accordo con te, tu fai bene lo stesso, i bambini dell’asilo vanno tenuti a freno!

Mi hanno consigliato degli esami per ste mattinate, si se nel corso di ottobre si ripeteranno di sicuro prenderò proveddimenti, ma per questa settimana voglio prima assicurarmi che non sia solo che ho preso freddo lavorando.
Basta poco, una corrente d’aria quando si esce dalla sauna che è la camera umidificatrice e voilà il malanno è servito.
In tal caso l’evento non dovrebbe ripetersi, se mi copro meglio.

Manco andassi a lavorare svestita!
Insomma in poche parole mi fa male lavorare?
Ecco non so, ma credo che una vacanzina, e scusate se ho appena finito le ferie, non mi spiacerebbe.
Ma il dettaglio irrilevante che sono i pagamenti delle bollette e simili, mi fan desistere.
Chissà come mai, male comune mi risulta.

Buona settimana
A tutti

Annunci