Durante la prima giornata a Roma ho deciso di farmi un giro su uno di quei pullman scoperti, che bello vedere la citta, sentire le spiegazioni, e scattare.
Ah scendevo anche, c’erano delle fermate in cui potevi tornare poi e un altro pullman passava ogni dieci minuti circa, il biglietto valeva per tutto il giorno.

Quindi partendo dal piazzale della stazione, anche se io il primo biglietto l’ho preso in Piazza S.Pietro…dettagli da pignola!

si passava davanti a…quasi quasi aspetto che me lo dicano gli altri dov’ero, e vi metto solo le foto.
Ok confesso:
come al solito non ho preso appunti, la mia memoria di luoghi e date e monumenti è nebulosa, infatti a scuola l’insegnante di artistica con me aveva perso ogni speranza, e non era la sola!
Quindi le foto non sono nell’ordine del tragitto, ma messe a caso.

Quella è l’ambasciata americana, me lo ricordo perché mentre la voce della guida, nastro registrato, spiegava dove eravamo mi sono voltata per fare una seconda foto e per una frazione di secondo ho pensato, ma tu guarda se scendessi qui per fare un po’ di foto per un post sul mio telefilm preferito?
Incoscienza e Incoerenza sono state stramente reticenti, insò… forse non era un idea così azzecata…e rinunciai!
Ma la coscienza non si era presa una vacanza?
Vai a sapere, forse era una delle due in incognito!
Però la seconda foto l’ho fatta!

Zona…meglio che taccio evitiamo altre figuracce, anche se penso che ormai peggio di così!

per oggi direi che basta così!

Cosa?
Dove ho messo le foto dei monumenti più famosi di Roma?

se son così famosi, non sarà mica vero che aspettate le mie foto per vederli?

Vi assicuro che dal vivo sono tutta un’altra storia!

Annunci