Roma mi ha dato ampia possibilità di sfogare la mia mania per le fontane.
No non mettermi con i piedi a mollo, il caldo per quanto lo detesti riesco a sopportarlo, lavorare dove lavoro ha i suoi lati positivi, no intendo la mia mania di fotografarle.
Ce ne erano tantissime, e non penserete mica che parto da quella di Trevi?

Ma che marinaretto dispettoso sarei?
Ho una nomea da difendere, e poi, quella fontana era in un posto particolare.
Qui sotto un altro dettaglio della medesima fontana.

Non vi dice nulla l’edificio che ho fotografato?
e io dovrei farvi da cicerone?
lo faccio ma a modo mio.

Insomma sto ammirando le statue che si ergono al fianco del portone del suddetto edificio quando mi viene un idea, incoscenza e incoerenza non obbiettano certo, ed ecco che io dissascro un poco quelli che sono sicuramente monumenti di importanza storica, credo che il mio prossimo viaggio a Roma, se ce ne sarà un altro, eviterò di pubblicizzarlo, potrebbero aspettarmi per menarmi.


Ma tu guarda questa impudente, qui davanti alle aule della giustizia che cerca il modo di far stare la parola avvocato, divisa e statue nello stesso post, ma glielo insegno io il rispetto, se non ci ha ancora pensato nessuno!


OH Cielo! Ma scusa, che cosa è un post? E perché vuole mettere insieme divise ed avvocati?


Ma come non sai cos’è internet? e non hai mai visto avvocati in divisa? Ma no suvvia, non è possibile…

Ma la volete finì! Tra i suoi pensieri e i vostri commenti me state a far venir er mar de capo!

Domando scusa ai romani… ma questo non è che l’inizio!

Annunci