Di che eccezzione si tratta?
Premessa, la storia è lunga:

A fine 2006 ad alcuni dei miei più cari amici inoltrai il seguente messaggio, ero offline e a parte i papiri via cellulare con chi stava lontano non avevo altro mezzo di comunicazione:

Propositi per l’anno nuovo:

1-Non fare promesse, che tanto poi non mantengo!

2-Non fare a nessuno gli auguri, in pubblico su internet, che poi mi dimentico sempre di qualcuno che magari ci rimane male.
Che tanto chi dice che non ci rimane male se non li riceve allora non forse non gliene frega manco troppo di riceverli…quindi perché per far auguri a chi non gliene frega nulla devo far rimanere male quelli a cui magari importerebbe di riceverli?

3- Cercare di non essere troppo antipatica nella messa in pratica dei propositi…

risultati dopo i primi sei mesi circa

allora al punto TRE

niente da fare antipatica sono e antipatica rimango… la gente non cambia!

al punto UNO

stranamente sono riuscita a non farne di promesse… ottimo, magari è la volta che i progetti li porto a termine!

il punto DUE

cavolo gli auguri nella TAG sul forum di House li faccio quando leggo che è il compleanno di uno del forum, tanto la TAG dopo un po’ si cancella, non è come un post che resta li e ricordare a tutti quelli di qui ho dimenticato onomastico, data di nascita ed anniversario, che degli altri mi ricordo!

ma niente post pubblici, non mi aggrego manco agli auguri che postano gli altri… cosa dicevo del punto TRE?

ah come hanno reagito i miei amici al mex…. come reagiscono quasi sempre quando sparo cavolate se ho gli sms gratis…

un assordante silenzio!

alcuni che hanno ricevuto il mio numero di cell solo dopo le feste in questo momento han capito la fortuna che hanno avuto ad evitarmi fino ad allora!

Ora l’eccezione.

Lei compie diciotto anni, e le ho sempre fatto una telefonata, di solito passavo l’incarico di farle gli auguri ai suoi genitori, era giusto per farle sapere, che del suo compleanno non potrei MAI dimenticarmi!
Come non dimentico quello della sorellina più piccola, ma per lei quest’anno solo telefonata, gli auguri in pubblico come la sorella maggiore solo ai 18!

Niente nome, la privacy è una cosa sacra, lei saprà dove cercare gli auguri.
e soprattutto si riconoscerà dopo che avrà letto il biglietto che le ho preparato stasera.

Prendi saldo il timone
spiega le vele
tieni d’cchio il faro
e vai
il domani ti attende

firmato
un marinaretto che naviga online!

Tanti auguri di buon compleanno,da quella che stava al piano di sopra quando ancora poteva chiamarti piccola!
Un abbraccio forte