Tempo fa sul mio blog ho parlato di scuse non richieste accuse confermate, ora spiego meglio a cosa mi riferivo con un estratto di una conversazione, siccome il seguente pezzo può essere interpretato in innumerevoli modi, specie da chi è, come me, munito di coda di paglia… faccio presente ai due o tre lettori del mio blog che potrei essermi inventata l’ennesimo dialogo Rabb-it Vs Coscienza!

Ah ma dicendo così faccio sorgere il sospetto che ce l’ho con qualcuno in particolare?

Cavoletti… Ok in caso, il qualcuno in particolare si sentisse chiamato in causa, posso spiegare i dettagli ma solo in privata sede, per tutti gli altri… buon divertimento!

Il pezzo si potrebbe intitolare House al mio confronto è un cherubino!

Ciao

Ciao

Come va? io tutto abb bene, malumore a parte, ma quello conta poco, son quasi sempre di cattivo umore non faccio testo

….eehe….io sono sempre di corsa invece….

hai sentito Tizia? È un pezzo che le dico che ho bisogno di parlarle…

mi spiace

sarò tonta ma alle cose ci arrivo anche io piano piano…
Io te non ti chiamo mai, ma se ti avessi detto,
Ciao quando posso trovarti che ho una cosa di cui vorrei parlarti?
prima o poi ti fai viva, no?
invece…. prima non mi risponde nemmeno per dirmi ora non ho tempo… poi il giorno prima di partire per ****** mi dice, AH scusa domani parto, erano passate due settimane, ci sentiamo al mio ritorno…
poi il silenzio… finche non chiedo io come è andato il viaggio…
te l’ho detto tonta lo sono e parecchio, ma io NON posso sapere quando lei è comoda,.non li conosco i suoi turni, lei invece i miei li conosce perché gliene parlo….
quindi sarebbe lei che dovrebbe dirmi…quando posso trovarla…non credi?
sbaglio io? dovrei dirle che mi sento presa per i fondelli quando il tempo per rispondermi quando non le dico “troviamoci” lo trova?

prova a proporle un giorno, o due….anch’io ho il problema degli appuntamenti volanti…non si trova mai il tempo, ma se magari le dici se ha tempo tipo domani pomeriggio o giovedì sera (sto sparando a caso le date) magari riuscite a trovarvi….Il quando puoi tu risulta un po’ difficile anche a me….
non è cattiveria, o altro…non so ….è così

si certo…peccato che quando io abbia detto, possiamo trovarci in settimana, in modo che dicesse lei quale giorno… non abbia manco risposto..non è cattiveria è maleducazione, per me!
non una volta sola…
però forse son io quella maleducata… che non capisco che un silenzio può anche voler dire, non voglio trovarti la pianti di rompere?

non so dirti…non credo….so che è stata bella occupata ultimamente…ma non so altro…

in fondo una volta è un caso, due una coincidenza….tre o cinque sono un fatto… più di cinque son ciula io che continuo a parlare con dei cafoni che mi considerano solo se ho qualcuno che sta male in casa o se sto male io
dovrei alla mia tenera età aver imparato come va il mondo…
tipo… scrivere ad un amica, che sta a duecento metri da casa mia…
ci troviamo mercoledì o giovedì?
Lei risponde sì …
poi martedì sera mi dice… possiamo fare venerdì?
io dico va bene…sposto una cosa la faccio al mattino e mi va bene anche venerdì
arriva venerdì non arriva lei…
arrivano le 12.20 le chiedo se va tutto bene, e che io inizio ad andare al bar… pensando che magari sia li
non mi risponde…
io al bar non la trovo e… verso l’una e venti mi manda sms in cui mi dice che si era dimenticata ed era andata a casa….
peccato che io non l’abbia vista uscire…e glielo dico… guarda che ero li davanti…
se non volevi incontrarmi facevi prima a dire no e basta
mi arriva sms la domenica… guarda che non volevo tirarti il bidone
peccato che poi non si sia più fatta viva…. mesi fa… ora
Se non voleva DAVVERO tirami il bidone…. prima o poi l’invito lo faceva lei…invece….

he però son io quella che passa per isterica e certina….
ovvio LO SONO!
e visto che abitiamo a due passi…possibile che se non chiamo io il mio numero lei non lo sappia? facile no? NON DEVO più chiamare e lo sto facendo… datemi pure per morta, ma per cortesia, se per disgrazia muoio davvero, non venite al mio funerale mi seccherebbe non potervi sputare in faccia!

Il pezzo che segue è una parte, un po’ rimaneggiata, per non far riconoscere luoghi e situazione, di un messaggio che ho inviato ad alcune amiche, per spiegare l’ultima frase, molto molto cattiva… ma quando la rabbia sale allora alla fine meglio farla sfogare per iscritto!

Ho trovato alcune persone che si fanno vive solo quando chiamo io, altrimenti potrei esser morta, che bello quando qualcuno forse ha bisogno hanno sempre centomila cose diverse da fare, come se TUTTI ma TUTTI quanti gli altri non facessero mai un tubo!
Sicuramente sarebbero eventualmente presenti ad un funerale, perché il morto non potrebbe sputar loro in faccia di farsi vedere solo in quel momento… ora che mi son sfogata, metto su il mio sorriso migliore e vado a salutare.

Dopotutto…non sono meglio di loro!

Annunci